Festino con sesso e droga, perde le staffe e arriva la polizia 

Alla polizia non è però sfuggita "l'attrezzatura" che il ragazzo aveva a disposizione per la serata: circa 20 grammi di marijuana, tracce di cocaina e numerose bottiglie di vino, ormai vuote. 

“Sono stato derubato di 400 euro”, ma a finire nei guai è stata proprio la presunta vittima del furto, che aveva imbastito una serata a base di sesso e droga in un hotel di Piacenza.

E’ accaduto nella notte di mercoledì 24 febbraio: secondo quanto ricostruito dagli agenti il protagonista della vicenda, un 23enne piacentino, si era appartato in una stanza d’albergo con una prostituta. Verso le 3 ha dato in escandescenze, tanto che qualcuno ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Il giovane ha poi spiegato di essere stato depradato di 400 euro dalla lucciola, nonostante nonn avessero consumato il rapporto sessuale. 

Alla polizia non è però sfuggita “l’attrezzatura” che il ragazzo aveva a disposizione per la serata: circa 20 grammi di marijuana, tracce di cocaina e numerose bottiglie di vino, ormai vuote. 

Il 23enne è stato quindi segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.