“Il tenace soldatino di stagno” domenica ai Filodrammatici

Uno spettacolo magico, emozionante e divertente, che racconta la storia di una ballerina e di un soldatino di stagno… Il centro di produzione teatrale Fontemaggiore presenta a Piacenza “Il tenace soldatino di stagno” dalla fiaba di Andersen, scritto da Marina Allegri e diretto da Maurizio Bercini

Uno spettacolo magico, emozionante e divertente, che racconta la storia di una ballerina e di un soldatino di stagno… Il centro di produzione teatrale Fontemaggiore presenta a Piacenza “Il tenace soldatino di stagno” dalla fiaba di Andersen, scritto da Marina Allegri e diretto da Maurizio Bercini.

Appuntamento domenica 14 febbraio alle ore 16.30 al Teatro Comunale Filodrammatici per la XX edizione della Rassegna di teatro per le famiglie “A teatro con mamma e papà” organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza in collaborazione con l’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Lo spettacolo, rivolto a un pubblico dai 3 ai 10 anni, replicherà per le scuole primarie lunedì 15 febbraio con doppia recita alle ore 9 e alle ore 10.45 e martedì 16 febbraio con recita unica alle ore 10, nell’ambito del cartellone di “Salt’in Banco”, XXXVI Rassegna di Teatro Scuola organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza, con la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

È notte. Una notte speciale. Nel suo laboratorio il Babbo più famoso di tutti i babbi sta iniziando il suo viaggio intorno al mondo per consegnare i doni. È un viaggio che lui e i suoi assistenti preparano molto accuratamente. Tutto deve essere pronto ed al suo posto. Tutto, tutto, tutto? Non proprio tutto…

Quest’anno tre giocattoli, per una strana sorte, vengono lasciati a casa. Un soldatino perché mancava lo stagno per fargli una gamba, una ballerina troppo perfetta consegnata in ritardo, un troll invidioso caduto dal sacco.

Anche loro, però, avranno la loro storia… E sarà una storia di amore, di invidia e di tenacia… Una storia tra giocattoli; una storia in cui gli uomini non contano un gran che, i veri protagonisti sono loro.

Così come nel racconto di Andersen anche qui i protagonisti umani sono a servizio a volte del racconto, a volte dei giocattoli, a volte della sorte… Fino a che, passata la nottata, la storia finirà, in una vampata, discreta e silenziosa come si è svolta, lasciando solo un piccolo cuore di stagno bruciacchiato nel camino a testimonianza della tenacia di un piccolo soldatino.

Quella tenacia propria dei bambini, anche se non ne riconoscono il nome: quella forza del cuore e della mente che li fa cadere e rialzarsi mille volte al giorno, che li fa provare e riprovare anche se “non si può!”, che fa mettere loro in fila suoni per riuscire a parlare… A questa tenacia e agli adulti che la riconoscono e la curano è dedicato lo spettacolo.

“Il tenace soldatino di stagno” è interpretato da Lorenzo Frondini, Nicol Martini, Fausto Marchini, con Lanfranco Di Mario tecnico di scena. Le scene sono di Maurizio Bercini, Serena De Gier, Donatello Galloni, le musiche di Enrico De Santis, le luci di Luigi Proietti.
 
Per informazioni su “A teatro con mamma e papà” è possibile rivolgersi a Teatro Gioco Vita (telefono 0523.315578 biglietteria, 0523.332613 uffici, e-mail info@teatrogiocovita.it).
 
Per tutte le attività di “Salt’in banco” la prenotazione è obbligatoria e deve pervenire all’Ufficio Scuola di Teatro Gioco Vita, telefono 0523.315578 – fax 0523.338428; scuola@teatrogiocovita.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.