Quantcast

Riorganizzazione servizio postale, Callori (Fi): “Enorme disservizio”

"Occorreva - afferma il Vice Coordinatore Regionale di Forza Italia - una seria e attenta riorganizzazione generale, è impensabile voler modificare un servizio come quello postale, un servizio di così ampia portata senza programmare e pianificare le prestazioni collegate"

Più informazioni su

“Inizialmente la chiusura di alcuni sportelli, ora la diminuzione delle zone postali di circa il 50% e la conseguente drastica riduzione dei portalettere, cosa dobbiamo aspettarci ancora?”.

A chiederlo è Fabio Callori, Vice Coordinatore Regionale di Forza Italia, che interviene sulla riorganizzazione del servizio postale.

Consegna posta a giorni alterni, Foti (Fdi-An): “Regione eviti disservizi”

“Il servizio postale – afferma – è da sempre considerato anche un servizio con finalità sociali: ha permesso nel corso degli anni agli abitanti delle zone più disagiate e isolate di avere contatti con il “mondo” e la figura del portalettere è sempre stata un importante riferimento”.

“Quindi la decisione, non certo saggia, della riduzione delle zone e la distribuzione della posta a giorni alterni causerà solo un enorme disservizio; è palese che con queste modalità il servizio non funzionerà”.

“Occorreva – prosegue – una seria e attenta riorganizzazione generale, è impensabile voler modificare un servizio come quello postale, un servizio di così ampia portata senza programmare e pianificare le prestazioni collegate”.

“E tutto questo, ancora una volta, – conclude – grazie a una inconsistente e inesistente politica locale e regionale che oltre a non tenere in alcun conto  il personale lavoratore e l’utenza, non valuta le conseguenze di decisioni assunte con leggerezza.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.