Quantcast

Sicurezza, Forza Nuova incontra il Prefetto: “Videosorveglianza e militari sulle strade”

“La problematica sicurezza è di primaria importanza” - dichiara Matteo Cordani, coordinatore provinciale di Forza Nuova Piacenza - “ogni cittadino dovrebbe essere tutelato dallo Stato”

Più informazioni su

Comunicato stampa di Forza Nuova Piacenza

Si è tenuto ieri, 24 febbraio, l’importante e preannunciato incontro con il Prefetto, dott.ssa Anna Palombi, per affrontare il nodo sicurezza a seguito dei recenti preoccupanti episodi registratasi sul territorio comunale piacentino.

Durante l’incontro, che si è protratto per circa due ore, a fronte dell’aggravarsi della situazione di sicurezza urbana della città e provincia e considerato che, sono state impegnate sempre meno risorse che hanno bloccato le assunzioni in deroga agli attuali vincoli al turnover, abbiamo proposto alternative per contrastare al meglio i gravi fenomeni di microcriminalità e aggressioni.

Nell’occasione, pertanto, è stato chiesto l’immediato ripristino delle telecamere in zona stazione e giardini Margherita, fuori uso da anni,e l’equa distribuzione su tutto il territorio di impianti di video sorveglianza collegati alla centrale operativa.

Per la razionalizzazione delle esigue forze dell’ordine presenti sul territorio, si è richiesto l’ausilio dei militari nei quartieri a rischio o comunque il rafforzamento della polizia locale anche durante il turno notturno.

“La problematica sicurezza è di primaria importanza” – dichiara Matteo Cordani, coordinatore provinciale di Forza Nuova Piacenza” – ogni cittadino dovrebbe essere tutelato dallo Stato.”

“Sino a che il Ministro degli Interni che si erge a paladino della giustizia non sbloccherà i fondi per la sicurezza degli Italiani” conclude la nota “Forza Nuova Piacenza sarà sempre a fianco dei cittadini, nei quartieri più critici, con le passeggiate della sicurezza.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.