Un anno in Parlamento, Bergonzi (Pd): “Impegno per territorio e giovani” foto

Bergonzi parla di una “esperienza straordinaria”, e non a caso tiene a sottolineare il dato sulla partecipazione all’attività che lo colloca all’undicesimo posto su 630 deputati con oltre il 98% delle presenze

Più informazioni su

“Impegno per territorio e giovani”. A poco più di un anno dal suo ingresso in Parlamento (ha varcato per la prima volta l’ingresso di Montecitorio il 30 ottobre 2014), il deputato piacentino Marco Bergonzi (Pd) traccia un primo bilancio della sua attività.

Lo ha fatto con un incontro, primo di una serie, al Barino di Piazza Cavalli nel corso del quale ha affrontato i temi nazionali e locali che hanno caratterizzato la sua attività alla Camera. “Tenevo – afferma Bergonzi – a fare un rendiconto, perché chiunque rivesta un ruolo istituzionale lo deve a chi ha avuto fiducia in lui”.

Dall’impegno per il territorio, ai giovani: “Mi sono battuto per la nostra provincia con una particolare attenzione per la montagna: penso alla battaglia per l’esenzione dell’Imu agricola, a quella per la Statale 45 e contro la chiusura degli uffici postali”.

Tanti anche le questioni sul tavolo per i prossimi mesi, “dal tema dell’occupazione giovanile, al rilancio del piano garanzia giovani, agli incentivi a favore delle aree interne per ritornare a dare una serie di servizi per chi abita in zone disagiate”.

Bergonzi parla di una “esperienza straordinaria” in Parlamento, e non a caso tiene a sottolineare il dato sulla partecipazione all’attività che lo colloca all’undicesimo posto su 630 deputati con oltre il 98% delle presenze.

 “Ci pagano per stare lì – sottolinea – cerco di essere degno dell’incarico mettendoci il mio impegno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.