Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

“Un buon governo delle banche porta benefici a tutta la comunità” foto

Quale governance per le banche? Il tema, lo stesso che dà il titolo al convegno, è stato al centro di un incontro organizzato nel campus di Piacenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore

Più informazioni su

“Se le banche funzionano meglio, il beneficio è della società intera, e un buon governo delle banche significa rischi sotto controllo e maggiore tutela della clientela”. Gli istituti di credito sono oggi più che mai al centro dell’interesse della stampa, e l’università Cattolica di Piacenza ha dedicato tutta la giornata del 9 febbraio a una riflessione sulla loro governance. 

Il tema, sottolinea la il pro-rettore dell’Università Cattolica Antonella Sciarrone Alibrandi, è sensibile e meno da iniziati di quanto sembra. “La fiducia nelle banche va riconquistata, e non è stata persa adesso, ma è dall’inizio della crisi finanziaria – osserva la professoressa – che viene continuamente messa in discussione. Per questo le regole hanno una loro importanza, per dare indicazioni stringenti che lascino meno spazio di incentivazione a comportamenti opportunistici, garantire uno sviluppo sostenibile delle banche e non una massimazione del profitto nel breve periodo”. 

Correntisti e anche imprese guardano però con molto sospetto all’entrata in vigore della nuova direttiva europea del “bail in”, ossia la svalutazione di azioni e crediti e la loro riconversione in azioni per assorbire le perdite e ricapitalizzare la banca in difficoltà. 

“Penso che le vicende italiane delle 4 banche non siano la cartina tornasole per valutare o per preoccuparsi circa la normativa bail in, perché sono casi che hanno una loro specificità – risponde il pro – rettore della Cattolica – Certo è una normativa volta a rendere maggiormente responsabili soci e creditori importanti delle banche, e non di per se’ i clienti retail. E l’esistenza di queste normative deve imporre una seria riflessione da parte delle banche”.  

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.