Alex Cremona riabbraccia Paniushkin: gli salvò la vita in gara foto

L'incontro a Montecarlo in occasione della UIM Awards Giving Ceremony: Alessandro venne aiutato nelle operazioni di primo soccorso dal fratello Massimiliano, anch’egli campione di motonautica, e da Maicol Chiossi

Più informazioni su

Si è conclusa a Montecarlo la settima edizione della UIM Awards Giving Ceremony, presso la Salle des Etoiles; oltre 400 gli ospiti che hanno preso parte all’evento, e 64 gli atleti premiati che hanno vinto 76 titoli mondiali nelle diverse categorie della disciplina sportiva.

La motonautica mondiale sta vivendo in questi ultimi anni un costante sviluppo, è uno sport ormai praticato e diffuso in tutto il mondo: italiani, russi, spagnoli, svizzeri, canadesi, estoni, ungheresi, francesi, sudafricani, inglesi, tedeschi, svedesi, croati e poi ancora, statunitensi, slovacchi, del Kuwait e degli Emirati Arabi Uniti; queste le nazioni rappresentate dai piloti premiati.

Una “grande famiglia” quella della motonautica che, grazie a Raffaele Chiulli  Presidente della UIM (Federazione Internazionale di Motonautica), si è riunita nella spettacolare cornice del Principato Monegasco, per condividere successi, ricordi, passione e forti emozioni.

E tra i ricordi, anche il momento di forte impatto quando il piacentino Alessandro Cremona, Campione Mondiale 2015 Cat. O.350, ha incontrato Andrei Paniushkin, il pilota russo al quale ha salvato la vita il 25 aprile 2015, rianimandolo prontamente dopo un gravissimo incidente nelle acque del Po a Monticelli.

Alessandro venne aiutato nelle operazioni di primo soccorso dal fratello Massimiliano, anch’egli campione di motonautica, e da Maicol Chiossi.

Ad alzare il livello della serata già “on top” due le leggende dello sport celebrate durante l’evento: il campione olimpico di tuffi dalla piattaforma Klaus Dibiasi e Renato Molinari, il pilota più titolato a livello mondiale in tutti gli sport motoristici, una vera leggenda della motonautica; due connazionali modelli di riferimento per i giovani atleti e i piloti emergenti.

Nel corso della serata Marco Casiraghi, fratello dell’indimenticabile campione di motonautica Stefano, ha presentato il progetto dello “Yacht Club de Monaco”, una nuova serie solare offshore.

A fare da madrina all’evento: Valeria Altobelli, attrice, concorrente per l’Italia a Miss Mondo. Prossimo appuntamento: la stagione 2016 ormai alle porte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.