Quantcast

All’Anna Frank il risparmio “fa scuola”

Presso la scuola secondaria di I grado “Anna Frank”, hanno partecipato all’appuntamento piacentino del progetto 43 studenti delle classi I sez. H e N, coadiuvati dalle loro insegnanti.

Più informazioni su

Arrivato a Piacenza il tour nazionale del progetto “Il risparmio che fa scuola” – La nota stampa
 
Ha fatto tappa a Piacenza il tour nazionale del progetto “Il risparmio che fa scuola”, promosso da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, finalizzato a sensibilizzare i ragazzi in modo divertente e creativo sulla cultura del risparmio e della sostenibilità.  

Presso la scuola secondaria di I grado “Anna Frank”, hanno partecipato all’appuntamento piacentino del progetto 43 studenti delle classi I sez. H e N, coadiuvati dalle loro insegnanti.

Dopo una breve presentazione e la proiezione del cartone animato “Le avventure della famiglia Panda” (che ha raccontato in modo giocoso e divertente gli argomenti del risparmio e dell’economia), gli alunni sono stati impegnati in un Gioco dell’Oca a squadre la cui formula è stata adattata per l’occasione con domande riguardanti le tematiche del progetto. Ad ogni risposta esatta, le squadre hanno conquistato le varie caselle lungo il percorso, fino a raggiungere il traguardo.

Tutti i partecipanti sono stati premiati da Poste Italiane con un gadget e ad ognuna delle classi è stato consegnato un Pandanaio, il salvadanaio a forma del piccolo panda protagonista del cartone animato.

Il progetto “Il risparmio che fa scuola” è un’occasione per promuovere con gli strumenti più attuali della comunicazione e del gioco, la diffusione dell’importanza e del senso etico del risparmio, estendendone il significato e il valore al fine di educare i ragazzi ai principi di un’economia sostenibile, al rispetto dell’equilibrio ambientale, e al rifiuto dei comportamenti che portano allo spreco di risorse naturali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.