Quantcast

Basket C, Piacenza vince il derby con Fiorenzuola (75-67)

Copra Elior LPR Piacenza Basket Club affronta nel turno infrasettimanale il derby con Pallacanestro Fiorenzuola 1972 al PalaBanca di Piacenza

Più informazioni su

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna
Copra Elior LPR Piacenza Basket Club vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 75-67
(20-13; 41-30; 64-49; 75-67)

Piacenza Basket Club: Verri 21; Galli 12; Villani; Degrada 14; Massari 2; Inzani; Livelli; Gorla 5; Tagliabue 6; Sifford 15; Zanangeli; Bracci. All. Galli A.
Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Cavagnini; Galliazzo 2; Sichel; Grosso 13; Moscatelli 2; Colonnelli 16; Beltran 8; Lottici 8; Trobbiani; Garofalo 14; Giani 4. All. Lottici S.
Arbitri: Resca – Restuccia

Copra Elior LPR Piacenza Basket Club affronta nel turno infrasettimanale il derby con Pallacanestro Fiorenzuola 1972 al PalaBanca di Piacenza.
E’ Fiorenzuola a partire con le marce alte, grazie alle triple di Grosso e Garofalo che fruttano il primo break gialloblu al 4′. 2-8.
Piacenza Basket Club non si scompone, e grazie alle scorribande di Milo Galli si riporta sotto a -1. 9-10 al 6′. E’ Patrizio Verri a firmare il primo sorpasso biancorosso con l’importante tripla dopo un rimbalzo offensivo catturato da Gorla. 12-10.

Segue una fase di partita piuttosto frammentata, con diversi fischi arbitrali. Ne approfitta il Piacenza Basket Club, che lascia la squadra di Lottici a -7 dopo i liberi di capitan Massari.
La tripla di Sifford mette in cassaforte il primo quarto di marca biancorossa. 20-13.

Nel secondo quarto Grosso nelle fila fiorenzuolane prova a ricucire lo strappo, ma le distanze rimangono pressochè invariate.  27-21 al 14′, con timeout pieno chiamato da coach Alessandro Galli.
La partita prosegue con percentuali basse da ambo le parti. Colonnelli riesce a portare i gialloblu a due possessi di svantaggio inventandosi una tripla di pura classe. 32-28 al 18′.

Verri diventa protagonista assoluto del finale di quarto, portando con preziosi punti personali Piacenza Basket Club ad un nuovo break. La schiacciata al 19′ inchioderà il punteggio sul 39-28. La prima metà di gara si chiude sul 41-30 per il Piacenza Basket Club, un bel bottino a metà partita.

Al rientro dagli spogliatoi Piacenza Basket Club rientra con la faccia giusta, guidata a tutto campo da Sifford, che con grande energia conquista palloni importanti convertiti con il supporto di Degrada. Fiorenzuola si affida a Colonnelli ed al suo talento, ma un solido Tagliabue, con due punti e una roboante stoppata, porta il punteggio sul 52-38 al 24′.
Fiorenzuola, con la sapiente regia di Grosso, prova a tenere le mani sul manubrio della gara, ma Verri da un’altra spallata importante al 28′, spedendo Fiorenzuola all’inferno. Il terzo quarto si chiude sul 64-49.

Gli ultimi 10′ iniziano a ritmi alti da parte di entrambe le formazioni; ne deficita la precisione, con diversi errori da ambo le parti. Galiazzo e coach Lottici raggiungono anzitempo negli spogliatoi, espulsi dai direttori di gara, ma Fiorenzuola si dimostra squadra solida, rosicchiando qualche punto grazie a Grosso. 68-56 al 33′.

La partita continua con un momento di fiammate da ambo le parti, con ancora diversi errori da parte sia di Piacenza che di Fiorenzuola.  Beltran con una tripla importante da nuovamente fiducia alla spinta dei gialloblu al 38′, portando il punteggio sul -9 e costringendo coach Galli a chiamare un nuovo time out.

Fiorenzuola alza la difesa e mette in difficoltà il Piacenza Basket Club, ma non sfrutta buoni tiri creati per riaprire la partita. Milo Galli ai tiri liberi da il +10 al 42 secondi dal termine. 75-65.

La partita si chiude sul 75-67, con Piacenza che fa un altro importante passo verso l’obiettivo dei playoff di Serie C Gold Emilia Romagna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.