Quantcast

Hashish sotto il berretto e nelle mutande, 41enne denunciato

Lo straniero ha attirato l'attenzione degli agenti del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, mentre stavano pattugliando la zona di piazzale Marconi. 

Tre barrette di hashish, nascoste sotto il berretto di lana e nelle mutande: è il risultato della perquisizione ad un 41enne marocchino, fermato a Piacenza nel pomeriggio di lunedì 7 marzo.

Lo straniero ha attirato l’attenzione degli agenti del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, mentre stavano pattugliando la zona di piazzale Marconi. 

Nel vicino centro commerciale hanno incrociato l’uomo che, alla vista della polizia, si è allontanato con fare sospetto in direzione dei servizi igienici: stava chiudendosi la porta alle spalle quando è stato fermato e perquisito.

Sotto il berretto di lana nascondeva due barrette di hashish e una terza era occultata negli splip. Il 41enne, con precedenti, è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.