Nomadi suonano ripetutamente ai campanelli, intervengono i carabinieri

Protagoniste due ragazze 20enni: sono stati diversi inquilini di abitazioni a richiedere l'intervento del 112, dopo che la coppia aveva suonato più volte alle abitazioni chiedendo di entrare per l'elemosina o per poter avere un bicchier d'acqua

Più informazioni su

Suonano ripetutamente ai campanelli e ai citofoni chiedendo di entrare, i residenti chiamano i carabinieri. E’ accaduto l’altro giorno nella zona di viale S.Ambrogio a Piacenza.

Protagoniste due ragazze nomadi 20enni: sono stati diversi inquilini di abitazioni a richiedere l’intervento del 112, dopo che la coppia aveva suonato più volte alle abitazioni chiedendo di entrare per l’elemosina o per poter avere un bicchier d’acqua.

Un atteggiamento decisamente insistente, tanto che sul posto si sono portati i carabinieri. Le due ragazze, rapidamente individuate, sono state identificate: con alle spalle diversi precedenti per reati contro il patrimonio, di fronte ai militari non hanno saputo fornire valide motivazioni sulla loro presenza in città e sul loro comportamento.

Per questo, al termine degli accertamenti, sono state proposte per il foglio di via obbligatorio da Piacenza.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.