Quantcast

Nordmeccanica ko con Novara, perde il secondo posto (0-3) foto

La sfida di più alta classifica della giornata si disputa al PalaBanca di Piacenza tra la Nordmeccanica e l’Igor Gorgonzola Novara. Le due formazioni giungono all’appuntamento attraverso due percorsi ben diversi

Più informazioni su

NORDMECCANICA VOLLEY, ANCORA UNA SCONFITTA

Al PalaBanca la squadra di Gaspari cede 3-0 a Novara e in classifica perde il secondo posto. Sabato a Busto Arsizio ultima giornata di regular season
 
PIACENZA – E’ proprio un momento no per Nordmeccanica Volley. Al PalaBanca la squadra di Marco Gaspari rimedia la terza sconfitta consecutiva, dopo la battuta d’arresto nella finale di Coppa Italia con Bergamo e quella con la Dinamo Kazan in Champions League.

Novara supera Piacenza per 3-0, meritando la vittoria. Nordmeccanica Volley lotta su ogni pallone, ma non riesce a uscire da una nuova giornata no, accentuata dall’assenza di Floortje Meijners, ancora alle prese con la convalescenza dall’infortunio rimediato mercoledì.

E a nulla servono i numerosi cambi effettuati nel corso della gara da Gaspari per ridare nuovo colore a una squadra a cui, comunque, va riconosciuto di aver lottato come una leonessa su ogni pallone.

Ne escono tre set tirati ed equilibrati, tutti però conquistati da Novara in volata. In classifica, Piacenza viene scavalcata da Casalmaggiore e ora è terza. C’è comunque ancora una speranza di riconquistare il secondo posto in regular season. Speranza che passa attraverso la trasferta di sabato a Busto Arsizio, nell’ultima giornata della prima fase.

PRIMO SET – Si comincia con un parziale tiratissimo e spettacolare. Le due squadre viaggiano gomito a gomito dal primo all’ultimo punto. Novara prova ad allungare: 13-10 con un mani out di Fabris. Piacenza risponde immediatamente e recupera: Marcon firma il 19 pari. Ancora un allungo delle piemontesi con Fawcett e Fabris: 23-21. Novara si ritaglia due set point: Sorokaite annulla il primo, ma Cruz concretizza il secondo. E la squadra di Fenoglio passa in vantaggio.

SECONDO SET – Si riparte con tanto equilibrio: 5 pari. Poi Novara guadagna qualche punto: 11-7 e 13-8. Piacenza scivola anche a -7 (10-17), ma continua a lottare. Anche quando Novara si ritaglia 5 set point: 24-19. A questo punto, Nordmeccanica rischia il tutto per tutto e dà il via a una rimonta, annullando la bellezza di 4 set point. Ma non il quinto, chiuso da Fabris. Novara raddoppia, con un nuovo 25-23.

TERZO SET – Igor subito avanti: 6-3 e ancora 10-6. Nordmeccanica conferma le difficoltà di mettere palla a terra. Belien la riporta a -3 (9-12), ma le piemontesi continuano a giocare un’ottima partita, volando prima sul 16-10 e poi sul 18-13. Sorokaite e Belien firmano i punti della speranza, ma Igor controlla e chiude con Malesevic: 25-20.
 
NORDMECCANICA PIACENZA-IGOR GORGONZOLA NOVARA   0-3         
(23-25; 23-25; 20-25)

NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 10, Valeriano, Belien 7, Bauer 3, Leonardi (L), Marcon 8, Bianchini 11, Melandri 2, Petrucci, Pascucci 1, Meijners, Ognjenovic 5. All. Gaspari.
IGOR NOVARA Fawcett 11, Bruno (L), Wawrzyniak, Malesevic 12, Guiggi 12, Cruz 1, Bonifacio, Chirichella 5, Sansonna (L), Signorile 1, Bosetti, Mabilo, Bosio, Fabris 15. All. Fenoglio.
Arbitri Boris e Cipolla. Spettatori 2386. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.