Quantcast

Pallanuoto, i risultati delle giovanili dell’Everest

I risultati del week end delle squadre giovanili dell'Everest Piacenza Pallanuoto

Più informazioni su

CATEGORIA UNDER 19 FEMMINILE – SERIE A
VARESE ON – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO  15 – 7 ( 5-3) (1-0) (7-1) (2-3)
 
Varese ON: Girardi, Bianchi, Daverio B, Daverio G 1, Ielmini 1, Caverzaghi 3, Cenacchi 5, Brusco 1, Sonzini 1, Vidale 2, Giroldi 1, Brughera, Masiello   All. Gesuato G.
Pallanuoto Piacenza: Dolcet, Martini, Chiozza, Mantegazza, Tosi 4, Brianzi 3, Ghilardotti, Bernizzoni, Riva , Lombardi, Triscornia     All. Cighetti A. – Capelli R.
Arbitro: Pavanetto F.
 
Dopo il pareggio contro il Brescia, frutto comunque di una prestazione positiva nonostante qualche rimpianto, l’Everest Under 19 femminile tenta l’impresa in una trasferta difficile contro il Varese.

La squadra di Cighetti-Capelli cerca di disputare la gara senza timore, pur essendo consapevole di affrontare una squadra temibile. Sono le avversarie a passare in vantaggio dopo soli sedici secondi dal fischio d’inizio, con una conclusione dal centro di Caverzaghi; reagisce l’Everest in un’occasione di superiorità numerica trasformata da Tosi, ma le lombarde riescono immediatamente a ribaltare la situazione e chiudono la prima frazione in vantaggio per 5 a 3.

Un’altra rete di Tosi e, allo scadere, di Brianzi accorciano le distanze : la partita rimane aperta fino al secondo intervallo, quando sono solo tre i gol a separare le due squadre.

Le speranze piacentine si spengono a partire dalla metà del terzo tempo, quando un improvviso calo di ritmo e parecchie disattenzioni permettono al Varese di colpire ben sette volte, ad opera di Caverzaghi, Cenacchi, Ielmini e Vidale sia in superiorità numerica che in controfuga.

Sono ben pochi, invece, i tentativi di reazione delle atlete piacentine, spesso troppo statiche e prevedibili in fase d’attacco. Merito anche della squadra di Gesuato, che si difende con un pressing intenso e le tiene lontane dalla porta difesa da Girardi, battuta soltanto una volta da Brianzi. Per il resto, conclusioni forzate e nemmeno un’espulsione a favore.

Partita, quindi, in dicesa per le padrone di casa, che ipotecano la vittoria, mentre il terzo parziale è da dimenticare per le ospiti.

Nel finale l’Everest prova a reagire: Tosi e Brianzi replicano ai gol di Brusco e Daverio, ma ormai è tardi per credere nella rimonta; non riesce, dunque, l’ impresa di sconfiggere la tutt’ora capolista Varese.

La squadra allenata da Cighetti-Capelli cercherà di riscattarsi nel prossimo impegno, dopo la sosta pasquale, il 16 Aprile in casa contro il NC Milano.
 
CATEGORIA UNDER 15
GAM TEAM – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO  1-8 (1-0 )(0-3) (0-2) (0-3)

Gam team: Trombetta, Ferrari, Coccaglio, Capuzzi, Ariazzi 1, Bergamini, Zanardi, Dosselli, Loda, Vane. All Dosselli Luca
Everest Piacenza pallanuoto: Paradiso, Cornelli 2, Moscatelli,  Zingali, Losi 1, Marchesi, Nani 1, Anceschi 2, Simona, Favini 2, Panelli, Clini. All Sartorello Giulio
Arbitro: Meroni
 
Prima giornata di ritorno per i piccoli piacentini. La partita è forse la peggiore giocata fino ad ora. In campo la squadra è distratta e presuntuosa e paga a caro prezzo la disattenzione, chiudendo il primo tempo sullo 0-1.

Onore al Gam team, che ha giocato senza nulla da perdere e ha costretto ad una, quasi, brutta figura i piacentini. Nessuna partita è semplice e nessun avversario è incapace, bisogna giocare al meglio delle proprie possibilità e non pensate agli altri. Prossima partita dopo la pausa pasquale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.