Quantcast

Pallanuoto, week end di vittorie per i giovani dell’Everest

Successi per le formazioni Under 15 e Under 13

Più informazioni su

CATEGORIA UNDER 15
EVEREST PIACENZA PALLANUOTO  – METANOPOLI  23-0 (4-0) (7-0) (8-0) (4-0)
 
Everest Piacenza Pallanuoto: Paradiso, Cornelli 4, Zingali 1, Losi 4, Marchesi, Nani 4, Anceschi 3, Simona 4, Buraschi, Panelli 2, Clini 1, Barbieri. All Sartorello Giulio
Metanopoli: Miotto, Monti, Pavan, Morelli, Curci, Migliajacci, Sparapaglione, Simone, Filiberti, Tallone, Ferretti, Sciaborra. All. Binelli Simone
Arbitro: Tornese
 
L’Everest vince ancora con un punteggio roboante chiudendo il girone di andata al secondo posto dietro soltanto a Como, ma con il vanto di avere Paradiso quale portiere meno battuto del torneo.

La partita ha avuto un inizio abbastanza equilibrato, ed il 4 a 0 del primo quarto è maturato soprattutto nel finale. Poi i piacentini hanno preso maggior consapevolezza delle loro forze e, grazie anche ad una ottima organizzazione difensiva, hanno dilagato tanto da chiudere la partita anzitempo.

Soddisfazione nell’ambiente anche per la possibilità di dare largo spazio ai più giovani in vista del prossimo anno; buona la partita di Clini, Barbieri e Buraschi, neo ingressi. Appuntamento con il girone di ritorno sabato 19 con la trasferta di Travagliato.

CATEGORIA UNDER 13 – GIRONE 3
COMO NUOTO  – PIACENZA PALLANUOTO 3 – 14 (2-2) (0-0) (0-5) (1-7)
 
Como nuoto: Molteni, Luraschi, Sala, Serra 1, Arnaboldi, Pavantelli, Beretta, Bagnasco, Rattegni, Bugatti. All.
Piacenza Pallanuoto: Kamara, Clini 2, Guglielmetti, Citterio 1, Ferrarini, Casella 2, Barbieri 2, De Filippis,  Bernazzani 2, Leoni, Panelli 5, Bertolini C., Felsini. All. Tramonti.
Arbitro: Zappa Alessandro

Prova decisamente sotto tono per la squadra piacentina, che dopo la bella prova della settimana scorsa per la prima metà del match dorme sugli allori.

Il primo quarto finisce sul 2-2 e vede l’allenatore Tramonti costretta a fare un cambio radicale, lasciando per l’intero secondo tempo spazio alle nuove reclute.

Queste si dimostrano determinate e tenaci, dando la sveglia ai compagni più esperti, che al cambio campo rientrano in acqua in modo più convincente, segnando 5 gol nel terzo parziale e ben 7 reti nel quarto parziale.

Bella la prova dei più giovani e dei meno esperti, e bella la reazione a metà partita, a dimostrazione del valido impegno dei ragazzi e del buon lavoro svolto.

Da migliorare sicuramente l’approccio alla partita e il carattere: dopo la prossima domenica di riposo e le vacanze di Pasqua sarà di sicuro un’altra storia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.