Pasqua di marzo: fiere, mostre e tradizioni piacentine

E’ una Pasqua precoce, collocata alla fine di marzo dal calendario modulato sul ciclo della luna, e nel segno della tradizione, quella che Piacenza si appresta a festeggiare. In provincia rivivono antiche tradizioni

Più informazioni su

E’ una Pasqua precoce, collocata alla fine di marzo dal calendario modulato sul ciclo della luna, e nel segno della tradizione, quella che Piacenza si appresta a festeggiare. In provincia rivivono antiche tradizioni, fiere che richiamano gente anche dalle città limitrofe, nuovi appuntamenti dedicati a tutta la famiglia. Ecco alcuni degli eventi che ci attendono.

Ecce Homo alla Galleria Alberoni di Piacenza

In occasione delle festività Pasquali e in concomitanza con gli ultimi giorni di apertura della mostra Ecce Homo. Immagini da Antonello. Artisti contemporanei a confronto, che chiuderà lunedì 28 marzo, lunedì di Pasqua, anche per fare fronte alle molte richieste espresse dai visitatori, il Collegio e la Galleria Alberoni effettueranno un’apertura straordinaria e saranno visitabili in tutti i pomeriggi delle solennità e delle festività. 

Si potrà accedere alla mostra, alla Galleria e al Collegio con le seguenti modalità:
Giovedì, venerdì, sabato pomeriggio
La Galleria e la mostra sono visitabili dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Alle ore 16.00 e alle 17.00 percorsi accompagnati attraverso la mostra, la Galleria e il Collegio (Ecce Homo di Antonello da Messina, la biblioteca monumentale e la sezione scientifica).
 
Domenica
La Galleria e la mostra sono visitabili dalle ore 15.00 alle ore 18.00
Alle ore 16 visita guidata alla mostra, alla Galleria e al Collegio Alberoni (Ecce Homo di Antonello da Messina, la biblioteca monumentale e la sezione scientifica).
 
Biglietti:
Ingresso alla sola mostra: €. 2,50
Ingresso alla mostra e alla Galleria Alberoni €. 4,50
Percorsi guidati €. 6,00
 
La Domenica di Pasqua e il Lunedì dell’Angelo ingresso con biglietto ridotto
 
In occasione della festa di Pasqua e del Lunedì dell’Angelo si potrà accedere alla visita guidata delle ore 16 (Pasqua) e ai percorsi accompagnati del Lunedì (ore 16, ore 17) con biglietto ridotto di €. 4,50.

La mostra può essere visitata liberamente e in modo autonomo rispetto alle collezioni storiche alberoniane.
 
Le visite guidate e i percorsi accompagnati, attivati nei giorni di apertura della mostra, prevedono un itinerario di visita che intende portare il pubblico dal ‘400 di Antonello da Messina e del suo capolavoro, attraverso la storia del Collegio e delle sue collezioni artistiche, fino all’attualità delle opere presenti in mostra. 

Musei Civici a Palazzo Farnese chiusi a Pasqua, aperti lunedì
Nell’imminenza delle festività pasquali, l’Amministrazione comunale rende noto che sabato 26 marzo è prevista la chiusura pomeridiana straordinaria per tutte le biblioteche cittadine: la Passerini Landi resterà quindi aperta dalle 9 alle 13.30, la sezione Ragazzi Giana Anguissola dalle 9 alle 12.30, le sedi decentrate di viale Dante e Farnesiana dalle 9 alle 13.
Resterà chiuso al pubblico per l’intera giornata di domenica 27 e lunedì 28 marzo il punto Quinfo di piazzetta Pescheria, mentre nel giorno di Pasquetta sarà operativo lo Iat – con ingresso da piazzetta delle Grida – dalle 9.30 alle 12.30.
I Musei Civici di Palazzo Farnese e il Museo di Storia Naturale resteranno entrambi chiusi domenica 27, riaprendo invece lunedì 28 con i seguenti orari: dalle 10 alle 18 il primo, con visite guidate alle 10, 11.30, 13, 15 e 16.30, mentre il secondo sarà fruibile dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Fiera dell’Angelo a Borgonovo Valtidone, domenica 27 e lunedì 28 marzo
Tradizionale fiera della domenica e del lunedì di Pasqua con numerosi espositori agricoli ed edili lungo i viali di circonvallazione, bancarelle nelle vie e piazze centrali; luna park, rassegna enogastronomica con vendita di prodotti tipici e mostra zootecnica.

Pont e cul
Ogni anno, nella giornata di Pasqua, il paese di Fiorenzuola d’Arda, diventa teatro di una singolare manifestazione, che ha come protagonista l’uovo. Fin dai tempi antichi, l’uovo è stato uno dei simboli per eccellenza della Pasqua, in quanto, quest’ultima rappresenta la festa della vita e della Resurrezione.

La festa prevede la partecipazione di moltissime persone e prende il nome dalle due estremità dell’uovo. La ponta e il cul è un’originale prova di abilità, durante la quale si utilizza una grande quantità di uova sode.
Durante la festa, le strade e le piazze della città sono invase da uomini e donne di tutte le età che si sfidano in una divertente battaglia. I giocatori si sfidano a due a due, muniti di un uovo sodo le cui estremità vengono chiamate ponta (la punta) e l’cull (il fondo).
Si inizia facendo punta contro punta e, se questa si rompe, si fa fondo contro fondo. Se l’uovo si rompe da entrambe le parti, lo si cede al vincitore che passa a sfidare un altro concorrente.

Castello di Gropparello
Il 27 e 28 marzo 2016, tutti i bambini sono invitati a rispondere all’appello di Merlino, tornato dal suo esilio  per salvare il Castello di Gropparello, sulle colline piacentine, messo in pericolo dalla possibilità che un oscuro presagio sia destinato a tramutarsi in realtà. Una magica caccia la tesoro alla Ricerca dell’uovo del Drago, per sconfiggere gli eserciti nemici. Ora il momento è giunto: i piccoli cavalieri arrivati da ogni dove, daranno vita ad una grande caccia al tesoro, alla fine della quale il più meritevole – che otterrà il titolo promesso – troverà l’Uovo di Drago!

Grazzano Visconti
Nella cornice del borgo medievale di Grazzano Visconti, la Lavanda del Lago organizza una Mostra Mercato di fiori, piante e vita all’aria aperta, offrendo ai colleghi florovivaisti, giardinieri e operatori del settore la possibilità di esporre e vendere i propri prodotti, piante e fiori.
Per aderire alla manifestazione è necessario compilare il modulo di pre-adesione, scaricandolo direttamente dalla nostra pagina Facebook “Gli Eventi della Lavanda del Lago”.

Pasqua al Castello di Rivalta
Il castello di Rivalta organizza un fantastico evento dedicato ai bambini nel giorno di Pasqua. I bambini accompagnati dai loro genitori e da una guida, abbigliata secondo la moda medievale, scopriranno favole, leggende e parteciperanno ad una emozionante caccia al tesoro; alla fine come ricompensa, microspettacolo di magia e una grande sorpresa…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.