Quantcast

Piacenza la “bella addormentata”, ecco il contest di Igers e liceo Colombini

Instagramers Piacenza, in collaborazione con il Liceo Colombini di Piacenza, lancia un challenge fotografico legato agli edifici “dormienti” della città e della provincia, aperto a tutti.

Più informazioni su

Instagramers Piacenza, in collaborazione con il Liceo Colombini di Piacenza, lancia un challenge fotografico legato agli edifici “dormienti” della città e della provincia, aperto a tutti.

Partecipare è semplice: dal 1° marzo al 15 aprile 2016 visita (anche esternamente!) uno di questi edifici: Caserma Vittorio Alfieri, Caserma Pietro Cella – Ex Convento delle Suore Benedettine, Caserma Jacopo Dal Verme, Ex Chiesa S. Lorenzo, Palazzo Madama – Carcere Giudiziario, Palazzo Landi ora del Tribunale, Palazzo della Posta, Palazzo Costa Ferrari, Palazzo Serafini, Ex Casa dei Martiri Fascisti, Caserma De Sonnaz – Palazzo Scotti da Sarmato, Caserma Generale Cantore – Ex Chiesa di Sant’Agostino, Caserma Bixio, Caserma Lusignani, Caserma Nicolai, ex Caserma Zanardi Landi, Ex Arsenale militare, Ex 3° centro automobilistico, Ex Ospedale militare, Ex Pertite. Puoi anche scegliere un luogo dismesso o abbandonato, l’unica regola è che si trovi a Piacenza o in provincia.

Come funziona? È semplicissimo: scatta una o più foto e pubblicale sul tuo profilo Instagram senza dimenticare i Tag ?#?dreamingpiacenza2016?,?#?igerspiacenza? e ?#?liceocolombini2016? e spiega nel commento come vorresti far rivivere gli edifici protagonisti dei tuoi scatti: un punto di ritrovo, un cinema, un teatro, un parco giochi, ecc.

L’obiettivo del challenge è quello di far rivivere gli edifici piacentini di proprietà del Demanio, di riscoprire i luoghi dismessi e abbandonati della città e della provincia e raccogliere quanti più punti di vista possibili su ciò che secondo voi li rende unici.

Una giuria di esperti selezionerà le foto ritenute più meritevoli, che saranno pubblicate sulla rubrica del quotidiano Libertà dedicata alla community degli Instagramers.

Per info igerspiacenza@gmail.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.