Quantcast

Piacenza la Primogenita celebra l’Unità d’Italia, tante le iniziative in programma

Piacenza la Primogenita non dimentica la sua storia. La ricorrenza del 17 marzo che celebra l’Unità d’Italia segna l’inizio di un ciclo di eventi e manifestazioni che conducono sino al 10 maggio, quando la città rievoca il plebiscito che decretò l’annessione al nascente Regno d’Italia. 

Più informazioni su

Piacenza la Primogenita non dimentica la sua storia.

La ricorrenza del 17 marzo che celebra l’Unità d’Italia segna l’inizio di un ciclo di eventi e manifestazioni che conducono sino al 10 maggio, quando la città rievoca il plebiscito che decretò l’annessione al nascente Regno d’Italia. 

Di seguito, il calendario degli eventi sin qui definiti, che potrà arricchirsi di ulteriori  proposte da parte delle realtà associative e scolastiche. 

Giovedì 17 marzo  – Giornata dell’Unità nazionale, Museo del Risorgimento di Palazzo Farnese. Ingresso gratuito per le scuole dalle 9 alle 13, con prenotazione alla biglietteria dei  Musei Civici (0523-492658). 

Apertura straordinaria e ingresso gratuito per tutta la cittadinanza dalle 15 alle 19. Alle 18, presentazione della donazione Corso – Carini: un Manifesto relativo alle feste inaugurali di maggio-giugno 1889 con cui si informava la cittadinanza in merito alla cerimonia del 2 giugno per il monumento a Giuseppe Garibaldi di Enrico Astorri, oltre alla moneta coniata per celebrare l’evento e due cartoline commemorative.

Venerdì 15 aprile – Salone monumentale della Biblioteca Passerini Landi, alle 17: conferenza del professor Ersilio Fausto Fiorentini, sul tema “Dallo Statuto Albertino alla Costituzione repubblicana. Cenni generali e riflessi locali”. Nell’occasione sarà inaugurata la mostra “Viva l’Italia: patria e nazione nei testi scolastici tra Otto e Novecento”, che resterà allestita sino al 15 maggio prossimo. 

Domenica 24 aprile – Museo del Risorgimento di Palazzo Farnese, dalle 15.30 alle 17.30, Tricolore Day nell’ambito delle “Feste al Museo”. Laboratorio ludico-creativo dedicato alla bandiera italiana per bambini dai 5 ai 10 anni, con merenda conclusiva. Attività gratuita con prenotazione obbligatoria, scrivendo a: francesca.fabbri@comune.piacenza.it . 

Lunedì 9 maggio – sala del Consiglio Comunale, alle 15.30: consegna dell’attestato di Benemerenza Civica “Piacenza Primogenita d’Italia”.

Martedì 10 maggio 2016 – Museo del Risorgimento di Palazzo Farnese, ingresso gratuito per le scuole dalle 9 alle 13, con prenotazione alla biglietteria dei Musei Civici (0523-492658). Ingresso gratuito con apertura straordinaria per tutta la cittadinanza: dalle 21 alle 23.

Centro storico – vie dedicate al Risorgimento, dalle 16 alle 18, “Risorgimento in Musica”: esecuzione itinerante di brani musicali nel cuore della città, a cura del M° Patrizia Bernelich, con i Cori delle scuole di Piacenza e la partecipazione del Conservatorio Nicolini. 

Loggiato di Palazzo Farnese, alle 21: concerto del Corpo Bandistico “Amilcare Ponchielli”, che eseguirà brani di epoca risorgimentale. 

Per approfondimenti e ricerche, sono numerose le possibilità di documentazione on line, in particolare riguardanti Piacenza

http://www.palazzofarnese.piacenza.it/sezioni/risorgimento (a cura dei Musei di Palazzo Farnese).

http://www.piacenzaprimogenita150.it (a cura dell’Archivio di Stato di Piacenza)

Sitografia generale: http://www.risorgimento.it/ (Istituto per la storia del Risorgimento italiano). 

http://www.fondazionecavour.it (Fondazione Cavour). 

http://www.iperbole.bologna.it/museorisorgimento (Museo civico del Risorgimento di Bologna).

http://www.museodelrisorgimento.mi.it (Museo del Risorgimento di Milano).

http://nuovaantologia.it/htdocs/index.html (Fondazione Spadolini – Nuova Antologia). 

http://www.quirinale.it (Presidenza della Repubblica Italiana).

http://www.giuntastoricanazionale.it (Giunta storica nazionale).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.