Quantcast

Pizza patrimonio dell’umanità, venerdì raccolta firme anche a Piacenza

In vista del nuovo decisivo round negoziale in programma a Parigi il prossimo 14 marzo. L’appuntamento è nel mercato di Campagna Amica di Piazza Duomo a Piacenza dalle ore 9.00 alle 13.00

Più informazioni su

Scatta nel mercato di Campagna Amica la raccolta di firme per far diventare la pizza patrimonio dell’umanità; un’iniziativa portata avanti da Coldiretti insieme all’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e alla Fondazione UniVerde iniziata nel 2014, proseguita durante l’Expo e giunta ormai al rush finale. 

Ad annunciarlo è Coldiretti Piacenza che domani venerdì 4 marzo raccoglierà le adesioni alla petizione in vista del nuovo decisivo round negoziale in programma a Parigi il prossimo 14 marzo. L’appuntamento è nel mercato di Campagna Amica di Piazza Duomo a Piacenza dalle ore 9.00 alle 13.00.
 
“L’obiettivo, afferma Cinzia Pastorelli, responsabile provinciale di Campagna Amica è l’iscrizione dell’arte della pizza napoletana nella lista Unesco dei patrimoni immateriali dell’umanità, che già comprende la Dieta Mediterranea, per fare definitivamente chiarezza sulla necessità dell’origine italiana degli ingredienti e sulle modalità di preparazione. Arrivare ad un riconoscimento internazionale come “Pizza patrimonio dell’umanità” è un primo passo per contribuire a garantire ai consumatori pizze realizzate a regola d’arte con prodotti genuini e provenienti esclusivamente dall’agricoltura italiana e combattere anche l’agropirateria internazionale.”
 
Oltre a firmare per la pizza, nel mercato degli agricoltori di Campagna Amica si potranno trovare le specialità a km zero del territorio, dalle primizie ortofrutticole al vino, dai formaggi vaccini e ovicaprini alla floricoltura, dalle confetture e conserve al miele sino al pane e prodotti da forno.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.