Quantcast

Polo bibliotecario, on line la nuova versione di LeggerePiace

La nuova versione di LeggerePiace, pur mantenendo la fondamentale funzione di consentire la ricerca sul catalogo delle biblioteche delle 29 biblioteche presenti nel polo, assume un ruolo informativo più ampio dando spazio alle news, alle bibliografie, ai commenti, ecc

Più informazioni su

A partire dalla prima settimana di marzo è disponibile on line la nuova versione di LeggerePiace il portale del Polo bibliotecario di Piacenza. L’indirizzo da cui accedere è: www.leggerepiace.it.

La nuova versione di LeggerePiace, pur mantenendo la fondamentale funzione di consentire la ricerca sul catalogo delle biblioteche delle 29 biblioteche presenti nel polo, assume un ruolo informativo più ampio dando spazio alle news, alle bibliografie, ai commenti.

Il Polo bibliotecario piacentino è costituito dalle biblioteche di 21 comuni della provincia di Piacenza, dalle biblioteche del Conservatorio Nicolini, dell’Archivio di Stato e dal Centro di documentazione della Provincia di Piacenza.

Il progetto di restyling grafico e funzionale del portale è stato realizzato grazie ad un finanziamento sul piano bibliotecario regionale 2015 destinato al Polo Bibliotecario Piacentino all’interno del quale il Comune di Piacenza ha il ruolo di ente gestore capofila.

La nuova versione di LeggerePiace deriva da una maggiore conoscenza maturata dai bibliotecari delle dinamiche d’uso del sito in ambito web 2.0 da parte degli utenti delle biblioteche.  

 In particolare si è proceduto alla semplificazione del linguaggio utilizzato per avvicinare anche nuove tipologie di utenti e alla semplificazione della struttura della pagina di presentazione.

Il nuovo sito è completamente responsive e pertanto può essere utilizzato agevolmente da smartphone e tablet. E’ inoltre sempre possibile scaricare gratuitamente l’app LeggerePiace per ambienti Android e IOS.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.