Sicurezza, reati in calo nel piacentino. Aumentano i gruppi di vicinato

I dati, ancora non definitivi e che riguardano il confronto tra gli anni 2014 e 2015 e i primi tre mesi del 2016 rispetto al periodo analogo dell’anno precedente, sono stati discussi nel corso della riunione in Prefettura del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Più informazioni su

Calano nel piacentino i reati e in particolare furti e rapine. I dati, ancora non definitivi e che riguardano il confronto tra gli anni 2014 e 2015 e i primi tre mesi del 2016 rispetto al periodo analogo dell’anno precedente, sono stati discussi nel corso della riunione in Prefettura del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Numeri, viene specificato, “che non consentono di abbassare la guardia in quanto soprattutto le bande provenienti da fuori provincia hanno modalità di azione più aggressive di un tempo. Per questo motivo i controlli da parte delle Forze di Polizia sono dispiegati al massimo, anche attraverso l’ausilio del Reparto di Prevenzione Crimine di Reggio Emilia”.

VIDEOSORVEGLIANZA E GRUPPI DI VICINATO – Sul tema il Sindaco di Piacenza Paolo Dosi ha comunicato che stanno aumentando sul territorio, soprattutto nelle frazioni, i gruppi di controllo del vicinato. E’ stato inoltre preannunciato che la Giunta valuterà l’adesione del Comune al Protocollo d’intesa per la rete di video sorveglianza provinciale, sottoscritto lo scorso anno in Prefettura con l’Unione Val Nure Valchero e la maggior parte dei Comuni della provincia.

Il Protocollo prevede che i Comuni firmatari forniscano alla centrale operativa della Polizia Municipale dell’Unione Valnure Valchero i sistemi di accesso per le telecamere di rilevazione targhe istallate sui rispettivi territori. L’Unione a sua volta trasmette telematicamente i dati sui veicoli sospetti o provento di furto alla Questura, all’Arma dei Carabinieri ed alla Polizia Municipale.

Anche il Presidente dell’Unione Valnure Valchero, il sindaco di San Giorgio Giancarlo Tagliaferri, ha evidenziato come nel territorio dell’Unione i gruppi di controllo di vicinato siano ben 84, cui aderiscono circa 1.500 famiglie. “Una rete – ha spiegato il primo cittadino – che ha consentito di sventare numerosi furti”.
 
Parere favorevole anche al progetto dell’Unione Valnure Valchero per l’implementazione dei sistemi di videosorveglianza nell’ambito del territorio di tutti i Comuni che fanno parte dell’Unione.

CONTROLLI SUL TERRITORIO – Massima attenzione ai controlli sul territorio, in particolare in occasione di eventi pubblici. Per la Fiera dell’Angelo prevista a Borgonovo Val Tidone il 27 e 28 marzo, appuntamento che richiama numerosissimi visitatori anche dalle province limitrofe, saranno predisposti appositi servizi coordinati, mirati anche al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, cui parteciperanno, oltre la Polizia municipale, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza ed il Corpo Forestale dello Stato.

In occasione delle festività pasquali è stata poi disposta l’intensificazione delle attività di prevenzione a carattere generale di controllo del territorio, il rafforzamento della vigilanza a tutti gli obiettivi sensibili ed in modo particolare dove è prevista maggiore affluenza di pubblico.

Anche in occasione del referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni, in programma il 17 aprile 2016, sono state sensibilizzate le misure a tutela dell’ordine pubblico per garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni elettorali e dei comizi: “Sarà effettuata una attenta pianificazione dei dispositivi di vigilanza di tutte le strutture interessate dalle consultazioni, allo scopo di assicurare il regolare svolgimento delle operazioni di voto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.