Quantcast

Simbologia occidentale, dibattito al Gioia con il giornalista Siri

L’evento, organizzato dal Movimento Studentesco Padano (Msp) di Piacenza, è previsto per le 15 nell’aula magna dell’istituto scolastico

Più informazioni su

Di simbologia occidentale si parlerà il primo aprile al liceo “Melchiorre Gioia” di Piacenza in una conferenza che vedrà la partecipazione del giornalista Armando Siri.

L’evento, organizzato dal Movimento Studentesco Padano (Msp) di Piacenza, è previsto per le 15 nell’aula magna dell’istituto scolastico.

“L’iniziativa – spiega Thomas Trenchi, coordinatore del Msp di Piacenza – nasce per avviare una riflessione sull’importanza e sul significato dei simboli che determinano la nostra cultura. Il crocifisso o il presepe, ad esempio, non sono solo emblemi religiosi, ma testimonianze di una tradizione storica dalla quale non possiamo prescindere e che ci influenza quotidianamente”.

“Il confronto e il dialogo, soprattutto in un ambito scolastico che spesso si dimentica di trattare questi argomenti favorendo così l’omologazione, non devono mai mancare: per questo diamo il benvenuto a chiunque voglia riflettere su questo tema o proporre una lettura differente”.

Aggiunge Marvin Di Corcia, coordinatore del Msp Emilia: “In un momento storico in cui l’ideale multiculturalista va per la maggiore, è fondamentale sottolineare le nostre radici. Rinnegarle significa fare un favore a chi ogni giorno scatena il terrore in giro per il mondo e a chi vuole sottomettere ed annientare la nostra identità. Dobbiamo invece essere consapevoli e orgogliosi della nostra storia, ricordandoci sempre che senza di essa non c’è futuro”.

L’ingresso sarà libero e aperto a tutta la cittadinanza.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.