Quantcast

“Strumentazione della polizia inadeguata”, il Sap piacentino protesta a Roma foto

"L’assenza di giubbotti antiproiettile già scaduti, la mancanza di cartucce per l’addestramento al tiro ed altre lacune dell’apparato sicurezza, continua sotto il nome di verità e giustizia"

Più informazioni su

Comunicato stampa del Sindacato Autonomo Polizia Sap di Piacenza

Giovedì 9 Marzo, una delegazione del Sindacato Autonomo di Polizia S.A.P. di Piacenza ha raggiunto la Capitale per recarsi al gazebo istituito in Piazza Montecitorio, davanti all’omonimo Palazzo dove ha sede la Camera dei Deputati.

Qui era presente il segretario Nazionale Gianni Tonelli, che dopo 44 giorni di sciopero della fame e conseguente ricovero in ospedale non curante della propria salute, stamane, era nuovamente presente, in prima linea, per continuare la protesta raggiungendo i 49 giorni di sciopero.

Come già detto nei giorni scorsi, l’assenza di giubbotti antiproiettile già scaduti, la mancanza di cartucce per l’addestramento al tiro ed altre lacune dell’apparato sicurezza, continua sotto il nome di verità e giustizia.

Infatti, per difendere e tutelare la sicurezza della collettività tutta, e a tutela degli operatori che tutti i giorni e le notti devono far conto delle predette carenze, il S.AP. è sceso in piazza per sensibilizzare le Istituzioni al fine di migliorare le gravi condizioni lavorative in cui versa il personale.

Ma considerata, l’assenza del Ministero dell’Interno e l’inaccettabile disattenzione che si è concentrata sul Segretario Nazionale del SAP e su tutto il sindacato, e nonostante le centinaia di migliaia di cartoline inviate nei giorni scorsi al Presidente della Repubblica quale garante della Costituzione ed in particolare, al fine di fermare lo sciopero della fame di Gianni Tonelli occorre sottolineare ancora una volta che, ad oggi non si è concretizzato nessun risultato positivo, se non quello di ottenere massima solidarietà da parte dei cittadini e delle diverse forze politiche presenti in Parlamento.

Oggi, dopo aver salutato e stretto la mano al nostro inarrestabile Segretario Nazionale SAP Tonelli, dimostrandogli la nostra solidarietà e vicinanza ed offrendogli il nostro supporto, a causa di un mancamento delle proprie energie fisiche, alle 12.30 circa, purtroppo è stato soccorso ed accompagnato da personale medico presso il pronto soccorso del vicino ospedale in Roma.

Siamo fortemente preoccupati per la sua salute e per l’ennesima volta lanciamo e lanceremo, un appello forte, motivato e sincero alle forze politiche di Piacenza, al fine di smuovere questo silenzio assordante delle Autorità di Governo perché: ”LA VERITA’ NON E’ UN REATO”. I LOVE POLIZIA.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.