Quantcast

Tumore al polmone, specialisti a confronto a Piacenza foto

La sala colonne dell'ospedale cittadino ospita venerdì un importante convegno: al centro la costruzione del Percorso Diagnostico Terapeutico di questa grave patologia, per la quale, dopo anni di mancati progressi, sembrano intravedersi importanti novità nella diagnosi e cura

Più informazioni su

Confronto a Piacenza fra gli specialisti oncologi della Regione Emilia Romagna che si occupano di tumore del polmone.

La sala colonne dell’ospedale cittadino ospita venerdì un importante convegno: al centro la costruzione del Percorso Diagnostico Terapeutico di questa grave patologia, per la quale, dopo anni di mancati progressi, sembrano intravedersi importanti novità nella diagnosi e cura.

Il convegno è organizzato dal dipartimento oncologico diretto dal Dr. Luigi Cavanna. In allegato il programma

Secondo dati recenti contenuti nel censimento ufficiale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica-AIOM e dell’Associazione Italiana Registri Tumori-AIRTUM, le nuove diagnosi di tumore del polmone rappresentano l’11% di tutte le diagnosi di tumore nella popolazione, il 15% delle nuove diagnosi negli uomini e il 6% nelle donne.

In base ai dati oggi disponibili, nel corso della vita un uomo su 10 e una donna su 38 possono sviluppare un tumore del polmone, mentre un uomo su 10 e una donna su 44 rischiano di morire a causa della malattia.

Il tumore del polmone rappresenta una delle prime cause di morte nei Paesi industrializzati, Italia compresa. In particolare, nel nostro Paese, questa neoplasia è la prima causa di morte per tumore negli uomini e la terza nelle donne.

Il programma

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.