Tutto pronto per la Minimaratona for Unicef. Coinvolto il liceo Colombini foto

Tra le iniziative collaterali dell'evento sportivo più atteso a Piacenza, figura la Minimaratona Pedibus, che vede la partecipazione dei bambini delle scuole primarie della città e della provincia

Si scaldano i motori per la Placentia Half Marathon for Unicef, prossima a raggiungere la 21esima edizione l’8 maggio 2016.

Tra le iniziative collaterali dell’evento sportivo più atteso a Piacenza, figura la Minimaratona Pedibus, che vede la partecipazione dei bambini delle scuole primarie della città e della provincia.

Il nuovo tracciato della mezza maratona, che si apre e si chiude nel centro cittadino, consente di dare un valore aggiunto anche all’appuntamento che vedrà protagonisti i giovanissimi piacentini: la piena fruibilità della città, a portata di passeggiata da fare magari insieme ai campagni e ai genitori, guadagnandoci in salute e rispettando l’ambiente. 

L’evento è stato presentato in Fondazione dagli organizzatori dell’Half Marathon Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti, gli assessori comunali alle Politiche Scolastiche e all’Ambiente, Giulia Piroli e Giorgio Cisini, la presidente del Comitato provinciale Unicef Lidia Pastorini, la direttrice della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato Carla Melloni, Alessandra Bonomini di Infoambiente e la dirigente scolastica del liceo Colombini Marica Draghi.

“La minimaratona promuove non solo una mobilità sostenibile, ma vuole promuovere nei più piccoli – dice l’assessore Giulia Piroli – il principio di autonomia. Quest’anno inoltre abbiamo deciso di puntare l’attenzione all’aspetto intergenerazionale, con il coinvolgimento degli studenti più grandi del liceo Colombini, a fianco dei compagni più piccoli”.  

“Il grande successo dell’Half Marathon è dovuto alla capacità di rinnovarsi, la sfida nuova era quella di viverla partendo dal cuore di Piacenza – interviene l’assessore Giorgio Cisini -. Ci auguriamo che la scelta del nuovo tracciato sia felice, sicuramente l’intento è questo”. 

“Dobbiamo ringraziare l’impegno di Perotti e Confalonieri, che riescono a occuparsi dell’organizzazione della manifestazione senza – sottolinea la direttrice Annoni – mai togliere nulla al loro lavoro in Scuola di Polizia. L’ 8 maggio sarà di nuovo un successo”.

“Stiamo inviando a tutti i dirigenti scolastici delle scuole primarie l’invito a partecipare – spiega Alessandra Bonomini -. La minimaratona partirà dal Pubblico Passeggio poco dopo le 9 di mattina, in direzione Arena Daturi. Gli studenti del liceo Colombini saranno presenti, dando un aiuto all’organizzazione, soprattutto nelle fasi della partenza”.

“Questa manifestazione da anni ha raccolto l’adesione gioiosa di bambini, insegnanti e docenti, e vede coinvolgimento grande – aggiunge la dirigente Marica Draghi – da parte delle famiglie”. Oltre al liceo Colombini, l’organizzazione dell’Half Marathon può contare anche sulla collaborazione del liceo Respighi, che ha attivato un percorso di studi a indirizzo sportivo.

“Con eventi come questi – conclude la presidente Unicef Lidia Pastorini – si insegna ai bambini fare comunità, siamo grati agli studenti del Colombini perché grazie alla loro collaborazione questa manifestazione riceve vitalità e aiuto, consente di condividere valori e sinergie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.