Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Confindustria

“Un mestiere del diavolo”, incontro con Gotti Tedeschi 

Giovedì 17 marzo, ore 18, presso l'aula convegni di Confindustria Piacenza si terrà la presentazione di "Un mestiere del diavolo", libro intervista di Paolo Gambi a Ettore Gotti Tedeschi, economista e ex presidente Ior. L'incontro sarà moderato da Gaetano Rizzuto, già direttore di Libertà.

Giovedì 17 marzo, ore 18, presso l’aula convegni di Confindustria Piacenza si terrà la presentazione di “Un mestiere del diavolo”, libro intervista di Paolo Gambi a Ettore Gotti Tedeschi, economista e ex presidente Ior. L’incontro sarà moderato da Gaetano Rizzuto, già direttore di Libertà. 

Il libro – Lo sapevate che stiamo diventando poveri perché non facciamo più figli? E che esiste un nuovo ordine mondiale che nessuno ha ancora capito? In queste pagine proponiamo alcuni di quei temi che generalmente suscitano diffidenza e anche antipatia: morale, economia, Chiesa, fede cattolica. Lo facciamo proponendo però riflessioni ironiche, impertinenti, spesso divertenti. Non abbiamo risparmiato nessuno. Partiamo dalle vere radici più profonde di questo nuovo ordine mondiale e arriviamo a formulare visioni ed idee che non vi aspettate. Navighiamo senza paura contro una corrente che ha parecchi secoli di navigazione. Al centro sta lui, Satana, che ha avuto talmente tanti successi negli ultimi anni che non ha più bisogno di lavorare e si è messo in pensione. Però la vera protagonista è un’altra, anche se resta discretamente nell’ombra e continua a lavorare: la divina provvidenza. Perché non riusciamo a smettere di fidarci di Dio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.