Quantcast

Vittorino con undici atleti ai Campionati Italiani giovanili di Riccione

Primo appuntamento stagionale di rilievo per la squadra agonistica di nuoto della Vittorino da Feltre di Piacenza allenata da Gianni Ponzanibbio, Emanuele Merisi, Gianluca Parenzan e Filippo Caprioli

Più informazioni su

Primo appuntamento stagionale di rilievo per la squadra agonistica di nuoto della Vittorino da Feltre di Piacenza allenata da Gianni Ponzanibbio, Emanuele Merisi, Gianluca Parenzan e Filippo Caprioli.

Dal 1° al 6 aprile, infatti, undici atleti della squadra biancorossa, otto della categoria Cadetti e tre di quella Juniores, saranno in gara a Riccione ai Campionati Italiani giovanili invernali di nuoto che inizieranno nel fine settimana con le prove femminili e si concluderanno con quelle maschili.

A difendere i colori della Vittorino nella rassegna tricolore saranno impegnati Alessia Ruggi, che gareggerà nei 100 e 200 stile libero e nei 200 misti, Camilla Tinelli, nei 100 e 200 dorso e nei 200 stile libero, Samantha Pizzetti, nei 100 e 200 dorso e nei 200 misti, Alice Fusto, nei 50 e 100 rana, Martina Locatelli nei 50, 100 e 200 rana, e Maria Antonietta D’Amico che gareggerà nelle staffette con le altre compagne di squadra.

In campo maschile, invece, scenderanno in vasca a Riccione Giacomo Carini, che si cimenterà nei 50, 100 e 200 delfino e nei 200 e 400 misti, Lorenzo Zangrandi, nei 200, 400 e 1.500 stile libero e nei 100 e 200 dorso e Alberto Zangrandi che gareggerà nei 50 e 100 rana.

Insieme a loro cercheranno gloria anche Leonardo Bricchi e Francesco Vacca, atleti piacentini della categoria Juniores tesserati per il Nuoto Club Brebbia ma allenati dallo staff tecnico della Vittorino; Bricchi gareggerà nei 50, 100 e 200 stile libero, nei 200 misti e nei 100 delfino mentre Vacca, reduce da un infortunio muscolare, dovrebbe scendere in vasca nei 100 dorso e nelle staffette 4 x 100 misti e 4 x 100 stile libero.

“Da circa dieci anni – commenta Ponzanibbio – portiamo a Piacenza, ogni stagione, almeno un titolo tricolore giovanile oltre a diverse medaglie sia con le ragazze che con i ragazzi ed ogni anno diventa sempre più difficile confermarsi a simili livelli”.

“Le aspettative, ovviamente, sono alte anche per questa edizione, anche se a Riccione gareggeranno alcuni atleti già proiettati ai prossimi Campionati Italiani assoluti che si svolgeranno verso la fine di aprile; atleti con cui abbiamo impostato una preparazione atletica diversa e che in queste gare, quindi, potrebbero non esprimersi al massimo delle loro potenzialità.

“In ogni caso, indipendentemente dai risultati, questi campionati giovanili rappresentano comunque un’importante tappa nella carriera sportiva e nella crescita di questi straordinari atleti”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.