Quantcast

Volley B1, la Canottieri Ongina si tuffa nel mese di fuoco: prima tappa, Parella Torino

Sabato alle 21 a Monticelli la formazione di Gabriele Bruni - quinta in classifica - inizia il poker di scontri consecutivi contro le avversarie che la precedono in graduatoria. La guida al match

Più informazioni su

Un mese di fuoco, con quattro scontri diretti che delineeranno meglio la classifica nelle prime posizioni.

In B1 maschile la Canottieri Ongina si prepara al mese pallavolistico “terribile”, con la compagine monticellese – attualmente quinta in graduatoria – che affronterà nelle prossime quattro partite le formazioni che attualmente la precedono. La prima tappa è in programma sabato alle 21 a Monticelli con il match che vedrà ospite il Volley Parella Torino, seconda forza del campionato a -2 dalla capolista Montecchio.

Per i gialloneri di Bruni, si tratta del primo dei quattro scontri diretti, con il tour de force che proseguirà con gli altri scontri casalinghi contro Prata e Montecchio inframezzati dalla trasferta di Bergamo.

“Affrontiamo – spiega l’allenatore monticellese – le prime quattro forze del campionato con la possibilità anche di poterci giocare una buona fetta della nostra stagione. E’ bello, stimolante e personalmente non vedo l’ora arrivi il match contro il Parella, che è una grande squadra.

Torino ha nei laterali (Corti, Figliolia e Costa) e nel palleggiatore Simeon i propri punti di forza; gli stessi Simeon e Costa sono nostre vecchie conoscenze, affrontate in B1 ai tempi di Biella e nei play off di B2 con la maglia del Sant’Anna e che ci hanno sempre fatto soffrire in campo.

Inoltre, il Parella ha vinto tutti i tie break disputati e questo denota anche importanti tratti caratteriali oltre che tecnici”. “Confido molto – prosegue Bruni – nella voglia e nella determinazione dei ragazzi, che hanno dimostrato come la sconfitta di Padova sia stata più frutto dei meriti del Valsugana che di demeriti nostri.

E’ stata una parentesi e ci siamo ripresi bene. I ragazzi sono più consapevoli dei propri mezzi e l’approccio e la mentalità sono cambiati in meglio.

Ci attende una bella montagna da scalare, ma ci sono imprese da affrontare e invito tutti a venire al palazzetto: contro Saronno il nostro pubblico ha formato una bellissima cornice e ci ha trascinato alla vittoria”.

In casa giallonera, da monitorare le condizioni del martello Sandro Caci, in settimana vittima di una distorsione alla caviglia: sul suo impiego, decisiva la fase di riscaldamento.

L’AVVERSARIO – Il Volley Parella Torino vanta tra le proprie fila diversi giocatori di esperienza come il regista Lorenzo Simeon, lo schiacciatore Marcelo Costa (entrambi ex Biella e già affrontati anni fa in B1 dalla Canottieri Ongina) e l’opposto Roberto Corti.

A guidare la seconda linea dei torinesi c’è un volto noto a Piacenza: il libero Lorenzo Smerilli, due stagioni fa al Copra Elior (dove ha vinto la Coppa Italia) e in passato a Macerata (altra Coppa Italia vinta nel 2008), Catania, Verona e Corigliano.

Classe 1987, il giocatore di San Severino Marche ha disputato l’ultima stagione da professionista a Piacenza. A completare il sestetto-base, l’altro martello Figliolia e la coppia di centrali Salza-Mazzone.

Il Volley Parella Torino è guidato dal giovane tecnico Matteo Battocchio, che presenta così il match. “La Canottieri Ongina – osserva – è sicuramente una delle squadre più in forma del momento se non la più in forma. Nel 2016 ha messo insieme 22 punti su 27, vincendo otto partite sulle nove disputate. A livello di classifica i piacentini patiscono gli infortuni del girone d’andata che ne hanno un po’ rallentato la corsa all’inizio, altrimenti sarebbero molto più in alto ma sono comunque in lotta aperta per un posto nei play-off. Per tutti questi motivi per noi sarà una trasferta durissima, forse la più difficile che ci potesse capitare in questo momento”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Parella Torino saranno il primo arbitro Federica Sorgato e il secondo arbitro Claudio Belluco.

ALL’ANDATA FINI’… – Nello scontro dello scorso 28 novembre a Torino, la Canottieri Ongina conquistò un punto, cedendo al tie break al Parella e subendo la terza sconfitta consecutiva.

In quell’occasione, per i gialloneri tanto carattere, testimoniato dalla rimonta del secondo set (da 23-20 a 24-26 con ace di Giumelli) e da quella – seppur parziale – nella frazione successiva (da 18-10 a 23-21).

Nel match d’andata, la Canottieri Ongina subì in particolare il muro del Parella (14 block a 5 a favore dei torinesi) e la miglior performance in attacco dei piemontesi. Questo il tabellino della sfida di novembre.

IL TURNO – Questo il programma della settima giornata di ritorno del campionato di B1 maschile girone A: Volley Got Talent Fossano-Sol Lucernari Montecchio, Sant’Anna Tomcar-Pallavolo Motta, Diavoli Rosa Brugherio-Avs Mosca Bruno Bolzano, Mangini Novi-Benassi Alba, Canottieri Ongina-Volley Parella Torino, Viteria 2000 Prata-Pallavolo Saronno, Caloni Agnelli Bergamo-Valsugana Volley Padova.

LA CLASSIFICA – Sol Lucernari Montecchio 48, Volley Parella Torino 46, Viteria 2000 Prata, Caloni Agnelli Bergamo 40, Canottieri Ongina 32, Avs Mosca Bruno Bolzano, Valsugana Volley Padova 31, Sant’Anna Tomcar 28, Pallavolo Motta 27, Pallavolo Saronno 24, Volley Got Talent Fossano 19, Benassi Alba 12, Diavoli Rosa Brugherio 11, Mangini Novi 10.

Nella foto Schimage, il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.