Quantcast

Addio al piacentino Degli Antoni, pioniere dell’informatica italiana

Nato nel 1935, dopo il diploma al Liceo Respighi e la laurea in Fisica a Milano nel 1960 si è affermato come una delle figure chiave per la nascita dello studio dell’informatica nel nostro paese, disciplina di cui fu uno dei primi professori

Più informazioni su

E’ scomparso nei giorni scorsi all’età di 81 anni Giovanni Degli Antoni, uno dei pionieri dell’informatica italiana.

Nato a Piacenza nel 1935, dopo il diploma al Liceo Respighi e la laurea in Fisica a Milano nel 1960 si è affermato come una delle figure chiave per la nascita dello studio dell’informatica nel nostro paese, disciplina di cui fu uno dei primi professori.

Nel 1969 creò ”Gruppo di Elettronica e Cibernetica”, poi trasformato nel 1977 nell’Istituto di Cibernetica di cui fu direttore fino al 1985; è stato fondatore del Centro Televisivo Universitario dell’Università degli Studi di Milano, fondatore e presidente della Associazione Italiana per la Multimedialità ed uno dei fondatori del Polo Didattico e di Ricerca di Crema dell’Università degli Studi di Milano, di cui è stato professore ordinario e direttore.

Un’attività che gli è valsa numerosi ricoscimenti, fra cui quello assegnatogli dall’Onu nel 2009. Nel 2012 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca gli ha conferito il titolo di professore emerito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.