Anziano scompare per ore, era in un fosso. Salvato dai carabinieri

L'88enne ieri non ha fatto rientro nella propria abitazione di San Pietro in Cerro e i famigliari hanno lanciato subito l'allarme. 

Anziano non fa rientro nella propria abitazione di San Pietro in Cerro (Piacenza) e i carabinieri lo ritrovano in un fosso, a poche centinaia di metri da casa: una vicenda fortunatamente a lieto fine quella che si è conclusa nella tarda serata di ieri, martedì 5 aprile, dopo oltre 4 ore di ricerche.

L’allarme è partito dai famigliari dell’88enne, in precarie condizioni di salute, quando non lo hanno visto tornare a casa come di consueto, alle 19. I carabinieri di Monticelli e Caorso hanno quindi iniziato a setacciare il paese e le campagne circostanti in cerca dell’anziano.

Con il calare del buio le ricerche si sono fatte più difficoltose: dopo circa 5 ore, intorno alla mezzanotte, i militari hanno avvistato l’88enne sul fondo di un fosso, in un’area verde del centro paese. Probabilmente è scivolato nella buca e non è più stato in grado di risalire. L’anziano, cosciente e un pò confuso, è stato accompagnato dalla pubblica di Cortemaggiore in ospedale, per gli accertamenti del caso, ma le sue condizioni non destavano particolare preoccupazione. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.