Quantcast

Atletica Piacenza, pioggia di medaglie nel primo weekend di gare all’aperto

Bilancio di 15 ori e diversi altri podi, nonché con risultati di grande rilievo provenienti da tutte le categorie, a dimostrazione della multilateralità con cui i tecnici formano il futuro del movimento piacentino

Più informazioni su

L’Atletica Piacenza apre la stagione all’aperto con gli ottimi risultati ottenuti nel weekend lungo del 23 e 25 aprile.

Sabato a Piacenza si è tenuta la fase provinciale dei Campionati di Società categoria Cadetti e Ragazzi. Protagonisti del settore giovanile biancorosso ancora una volta sono stati Tommaso Boiardi e Pietro Ofidiani: il primo colleziona subito due vittorie sia nel salto in lungo con 6,38m sia nei 300m, con il crono di 38”9; Pietro Ofidiani invece sigla il miglior tempo stagionale della regione sui 2000m, dominando la gara in 6’07”1.

Per entrambi i giovani atleti si tratta di risultati che li proiettano tra i migliori della categoria in Italia, nonostante la stagione outdoor sia solo all’inizio.
Gli altri vincitori tra i cadetti/e biancorossi sono stati: Camilla Zucconi nei 2000m con 7’24”2; Lorenzo Cesena sui 100hs, corsi in 16”7; la staffette 4×100 maschile composta da Di Fraia Carmine, Merli Yuriy, Scilio Andrea, Michelotti Andrea con il crono di 51”4; la staffetta 4×100 femminile composta da Totaro Francesca, Dordoni Camilla, Fezzi Sara, Maddaloni Gloria con il tempo di 53”5.

Doppiette nella categoria Ragazzi/e anche per Pietro Lazò, vincitore nei 60hs in 9”7 e nel lancio del vortex con la misura di 46,91m, e per Camilla Cesena che conquista il salto in alto con 1,37m e i 60hs con 10”3.

Anche tra i Ragazzi/e gli ori non mancano: Lorenzo Cannea vince i 2km di marcia in 13’53”2; la staffetta 4×100 femminile di Bonvini Asia, Franchi Sara, Brancaccio Chiara, Bona Marta vince in 58”3; l’omologa maschile composta da Milani Vasco, Gelmini Fabio, Pagani Alessandro, Scaravaggi Carlo Alberto si prende l’oro in 59”9.

Da registrare inoltre la nutritissima partecipazione dei bambini della categoria Esordienti alle gare: in tutto sono stati 150 atleti in erba a sfidarsi sulla pista e sulle pedane del Campus Pino Dordoni.

Inoltre il 25 aprile si è tenuto a Modena il tradizionale Trofeo Liberazione, appuntamento cui il sodalizio biancorosso non poteva mancare.
Nel salto in alto categoria Allievi primo e terzo posto per Andrea Dallavalle e Francesco Pelagatti con 1,90m, misura ormai per entrambi quasi d’abitudine; notevoli miglioramenti per Rebecca Cravedi, che nei 400m Junior abbatte per la prima volta la barriera del minuto in 59”98; sempre nei 400m ma categoria Allieve, Anna Ofidiani corre la distanza in 1’00”43, staccando così il biglietto per i Campionati Italiani di categoria e dimostrando di essere sulla strada giusta per le prossime competizioni; infine un buon 13”55 per la mezzofondista Anna Vullo, stavolta prestata allo sprint più puro dei 100m Junior.

L’Atletica Piacenza chiude quindi il primo weekend di gare all’aperto con un bilancio di 15 ori e diversi altri podi, nonché con risultati di grande rilievo provenienti da tutte le categorie, a dimostrazione della multilateralità con cui i tecnici formano il futuro del movimento piacentino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.