Autobus in via dei Pisoni, Msp: “l’Amministrazione faccia un passo indietro”

Il Movimento Studentesco Padano di Piacenza chiede che gli autobus possano ancora transitare in Piazza Cittadella negli orari di uscita delle scuola, così da contenere il disagio degli studenti

“Lo spostamento del capolinea degli autobus in via dei Pisoni è l’ulteriore testimonianza di un’amministrazione comunale che porta avanti politiche lontane dalle esigenze dei cittadini” denuncia il Movimento Studentesco Padano di Piacenza. 

Capolinea in via Pisoni, da oggi si cambia per le corriere

“A rimetterci, stavolta, sono gli studenti, in particolar modo quelli residenti in provincia – spiega Thomas Trenchi, coordinatore provinciale Msp-. Ci sono arrivate tantissime segnalazioni di giovani arrabbiati, che si sentono presi in giro”.

“Infatti, oltre all’elevato costo dell’abbonamento e ai mezzi degradati ed insicuri, ora, una volta usciti da scuola, dovranno prendere una navetta sovraffollata per raggiungere la nuova autostazione, rischiando di perdere le coincidenze. Inoltre, tale spostamento provoca un ritardo nelle partenze, comportando una perdita di tempo non indifferente nella vita di uno studente, che cerca spesso di conciliare tempo libero e studio”.

“Le navette che partono ogni cinque minuti e le corriere che, una volta arrivare in Piazza Cittadella,  devono far ritorno alla Lupa, comportano molto più traffico rispetto a prima, quindi maggior inquinamento – aggiunge Marvin Di Corcia, coordinatore Msp Emilia-. Anche dal punto di vista del commercio, gli esercenti della zona si sono lamentati: i giovani erano l’ossigeno delle loro attività, ed ora si trovano più isolati di prima”.

“Chiediamo all’amministrazione – concludono – di fare un passo indietro, permettendo nuovamente agli autobus di passare in Piazza Cittadella negli orari di uscita delle scuola, così da contenere il disagio degli studenti.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.