Quantcast

Carbonext, la battaglia del comitato continua con uno spettacolo a Lugagnano

Prosegue per i cittadini della Val d'Arda l'impegno per contrastare la possibile approvazione del progetto CarboNeXT di Buzzi Unicem per il cementificio di Vernasca: ad oggi i Comitati e le Associazioni

Più informazioni su

Punto della situazione sulla lotta al progetto CarboNeXT e spettacolo teatrale in scena SABATO 16 APRILE a Lugagnano Val d’Arda (Piacenza) – La nota per la stampa

Prosegue per i cittadini della Val d’Arda l’impegno per contrastare la possibile approvazione del progetto CarboNeXT di Buzzi Unicem per il cementificio di Vernasca: ad oggi i Comitati e le Associazioni che da più di un anno combattono per la difesa della salute e dell’ambiente di tutta la Val d’Arda stanno ancora aspettando che presso la Provincia di Piacenza sia convocata la prossima Conferenza dei Servizi, nella quale dovrebbe essere delineato il Rapporto sull’Impatto Ambientale, in cui confluiranno le valutazioni, in merito al progetto dell’azienda proponente, di ogni Ente componente la Conferenza dei Servizi stessa.

L’ultima riunione in merito si è tenuta il 29 Dicembre 2015, dopodiché si è entrati in un periodo di silenzio più che mai preoccupante: i Comitati però hanno continuato a farsi sentire attraverso missive indirizzate sia ai tecnici che siedono in Conferenza dei Servizi che ai politici componenti la Giunta Regionale dell’Emilia-Romagna, ente che avrà la responsabilità politica dell’approvazione o della bocciatura della richiesta di Buzzi Unicem, anche in virtù di quanto indicato sul Rapporto di Impatto Ambientale uscente dalla Conferenza dei Servizi.

I Cittadini stanno continuando a ribattere alle affermazioni che l’azienda o le Istituzioni hanno prodotto come risposte ad osservazioni e successivi interventi scritti della popolazione nella misura in cui queste vengono pubblicate su documenti agli atti della Conferenza dei Servizi: purtroppo Comitati ed Associazioni continuano ad essere esclusi dalle riunioni che si tengono presso gli enti ed hanno a disposizione solo la “partecipazione” per iscritto, sempre che qualcuno abbia il coraggio di definire questa modalità di svolgimento dei lavori come trasparente o partecipativa…

In questa ottica di amara e triste attesa di un qualsivoglia avanzamento dello stato dei lavori di Valutazione di Impatto Ambientale cerchiamo di ricordare ai concittadini che la battaglia è tuttora in corso ed una conclusione ancora non si vede all’orizzonte: tuttavia continueremo a batterci perché il progetto CarboNeXT, con tutti i suoi errori, le sue mancanze, le sue risposte errate e le sue prese per i fondelli riceva l’unica e sola risposta che merita: un sonoro e deciso NO.

Sabato 16 Aprile: prima assoluta per l’improvvisazione teatrale in Val d’Arda

Comitati ed Associazioni che si oppongono al progetto CarboNeXT agiscono non solo per evitare che migliaia di tonnellate di rifiuti indifferenziati e plastiche vengano bruciate nel forno del cementificio della Val d’Arda, ma anche per proporre nuove idee e visioni della realtà e del futuro magari ancora poco prese in considerazione nella nostra società.

Volendo continuare a proporre momenti di sana aggregazione e di novità alla comunità della Val d’Arda (e non solo) abbiamo deciso di organizzare per la prima volta nel nostro territorio uno spettacolo comico e divertente di improvvisazione teatrale con la compagnia “TraAttori – la forza dell’improvvisazione”.

SABATO 16 APRILE, dalle ore 20:45 al Teatro Comunale di Lugagnano Val d’Arda andrà in scena “L’HOSTARIA – STORIE IMPROVVISATE AL SAPORE DI VINO”, una serata da non perdersi, a cui invitiamo anche la stampa, dato che nel nostro territorio è assolutamente senza precedenti.
Con i supporto del Coro Montegiogo e con il patrocinio del Comune di Lugagnano Val d’Arda speriamo di portare una spensierata e allegra ventata di novità in vallata.

Comitato Aria Pulita in Val d’Arda
Comitato Basta Nocività in Val d’Arda
Comitato Cittadini per l’Ambiente Rurale
Legambiente – circolo di Piacenza

I TRAATTORI IN “L’HOSTARIA”
(SPETTACOLO DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE)
a LUGAGNANO VAL D’ARDA (PC), SABATO 16 APRILE 2016

 
 Per molti di noi, questi mesi di impegno in favore di un futuro migliore per il nostro Territorio sono stati, tra le altre cose, densi di incontri interessanti ed esperienze spesso mai provate prima.
Sempre nello spirito di offrire qualcosa di nuovo e di bello ai nostri Concittadini (e non solo), abbiamo pensato di organizzare una serata divertente per Tutti. Ed è così che, grazie anche all’alto patrocinio del Comune di Lugagnano Val d’Arda e alla preziosa collaborazione del Coro Montegiogo, è stato possibile portare l’improvvisazione teatrale per la prima volta in Val d’Arda, nelle persone dei TraAttori (http://www.traattori.it/): Marcello Savi, Leonardo Cagnolati, Lorenzo Taddei Morici,  con la partecipazione straordinaria di Mauro Simolo da Torino, saranno gli strampalati attori che dovranno mettere in scena atmosfere, ambienti, personaggi e storie suggeriti dal pubblico.

Questo avverrà sabato 16 aprile 2016 al Teatro Comunale di Lugagnano (PC), in Via Madonna del Piano, 5 (accanto alle Scuole Medie “Virgilio”) a partire dalle ore 20:45.
Il prezzo dell’ingresso è di 8 € per gli adulti, 4 € per bambini e ragazzi fino a 14 anni; il ricavato andrà a sostenere le attività dei Comitati. E’ consigliabile prenotare i propri biglietti telefonando al numero +39 328 6537688 oppure scrivendo all’indirizzo e-mail info@traattori.it.
 
I TraAttori organizzano rassegne di spettacoli con compagnie da tutta Italia, festival, stage, corsi di formazione aziendale. Oltre che Compagnia Teatrale, dal 2012 sono anche un’Associazione Culturale che oggi conta un centinaio di iscritti e un numero sempre crescente di simpatizzanti. La loro Scuola di Improvvisazione Teatrale, dopo le sedi “storiche” di Piacenza e di Fidenza (PR) che già da anni annoverano tre classi ciascuna, da questa stagione ha attivato il primo anno di corsi anche a Cremona.       
  

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.