Quantcast

Con la marijuana in casa e le piante nell’orto, denunciato 34enne

Nel pomeriggio di martedì 19 aprile, i carabinieri della Compagnia di Bobbio (Piacenza), nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno controllato un 34enne di Gragnano Trebbiense (Piacenza)

Più informazioni su

GRAGNANO (PIACENZA): DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER COLTIVAZIONE E DETENZIONE DI MARIJUANA 
 
Nel pomeriggio di martedì 19 aprile, i carabinieri della Compagnia di Bobbio (Piacenza), nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno controllato un 34enne di Gragnano Trebbiense (Piacenza) già noto negli ambienti connessi allo spaccio ed al consumo di droga.

Sottoposto a perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma di Bobbio hanno rinvenuto nell’abitazione dell’uomo ben 90 grammi di marijuana occultata in parte sulla caldaia ed in parte in camera da letto.

La ragguardevole quantità di stupefacente rinvenuto ha indotto i carabinieri a ritenere che l’uomo potesse direttamente coltivare e quindi produrre la marijuana di cui disponeva. Sulla base di tale ipotesi investigativa i militari hanno quindi proseguito nelle indagini.

La successiva perquisizione in una cantina attigua e nell’orto annesso all’abitazione ha permesso di scoprire cinque piantine in vaso, ancora prive dell’infiorescenza, mentre la cantina risultava essere un locale destinato alla essiccazione delle piante. All’interno di tale ambiente, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto una decina di piante ormai quasi del tutto essiccate.

Per l’uomo è quindi scattata la denuncia a piede libero per coltivazione e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. La sostanza e le piante rinvenute sono state sequestrate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.