Quantcast

Giro di “coca” nella zona di viale Dante, 23enne in manette per spaccio

L'arresto, eseguito dai carabinieri nella notte di sabato 30 aprile, è scattato dopo settimane di indagini e appostamenti davanti all'abitazione del giovane. Sequestrati anche un tirapugni, due proiettili da guerra e una scacciacani. 

Spaccio di cocaina in un’abitazione della zona cittadina di viale Dante: in manette è finito un 23enne di Piacenza, accusato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, detenzione di armamento da guerra e di oggetti atti all’offesa.

L’arresto è stato eseguito dai carabinieri dell’aliquota radiomobile nella notte di sabato 30 aprile ed è scattato dopo settimane di indagini e appostamenti che hanno consentito ai militari di appurare il “giro” illecito e osservare il via vai sospetto dalla palazzina dove risiede il giovane, già noto alle forze dell’ordine.

Un traffico che contava alcune decine di clienti settimanali e in corso anche nella serata di ieri, tanto che un giovane è stato sorpreso con due dosi di “polvere bianca” appena acquistata. 

Un altro consumatore che si stava dirigendo in casa del 23enne, accortosi della presenza dei militari, ha lanciato l’allarme al pusher che potrebbe aver avuto il tempo di “disfarsi” di altra droga prima che venisse esguita la perquisizione.

All’interno dell’appartamento sono stati comunque rinvenuti 9 grammi di cocaina, pronta per esesre confezionata, un tirapugni, due proiettili da guerra calibro Nato e una scacciacani priva di tappino rosso. Per lui sono quindi scattate le manette e oggi deve comparire in tribunale per il processo per direttissima. I due consumatori sono stati segnalati alla Prefettura.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.