Quantcast

Ospedale Fiorenzuola, dopo il fermo il 3 maggio riparte il cantiere

In seguito al ritrovamento di tracce di idrocarburi nell’area di scavo interessata dalle vecchie centrali termiche, era stato necessario procedere a un temporaneo fermo del cantiere per verificare il reale stato di inquinamento e procedere allo smaltimento del terreno inquinato

Più informazioni su

Così come il direttore generale Ausl Luca Baldino aveva comunicato all’amministrazione comunale di Fiorenzuola (Piacenza) in occasione di un recente sopralluogo congiunto, martedì 3 maggio riprende il cantiere per la realizzazione del nuovo blocco B dell’ospedale di Fiorenzuola.

Brusamonti: “Ospedale Fiorenzuola, quanto prima vengano consegnati i lavori”

Il cantiere viene consegnato alla ditta incaricata, l’Associazione temporanea di imprese tra Coedil, Fenini, Gianni Benvenuto e DS Elettra, che si è aggiudicata i lavori.

In seguito al ritrovamento di tracce di idrocarburi nell’area di scavo interessata dalle vecchie centrali termiche, era stato necessario procedere a un temporaneo fermo del cantiere per verificare con gli enti preposti il reale stato di inquinamento e procedere allo smaltimento del terreno inquinato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.