Quantcast

Ospedale Fiorenzuola, riparte il cantiere. Brusamonti: “Ora rispettare i tempi”

In seguito al ritrovamento di tracce di idrocarburi nell’area di scavo interessata dalle vecchie centrali termiche, era stato necessario procedere a un temporaneo fermo del cantiere per verificare il reale stato di inquinamento e procedere allo smaltimento del terreno inquinato

Più informazioni su

E’ ripreso martedì 3 maggio il cantiere per la realizzazione del nuovo blocco B dell’ospedale di Fiorenzuola. Il cantiere è stato consegnato alla ditta incaricata, l’Associazione temporanea di imprese tra Coedil, Fenini, Gianni Benvenuto e DS Elettra, che si è aggiudicata i lavori.

In seguito al ritrovamento di tracce di idrocarburi nell’area di scavo interessata dalle vecchie centrali termiche, era stato necessario procedere a un temporaneo fermo del cantiere per verificare con gli enti preposti il reale stato di inquinamento e procedere allo smaltimento del terreno inquinato.

“E’ una buona notizia per Fiorenzuola e per tutta la Valdarda – afferma Giuseppe Brusamonti, attuale vicesindaco di Fiorenzuola e candidato sindaco della lista Noi Di Fiorenzuola -. In questi giorni abbiamo più volte incontrato i vertici dell’azienda sanitaria per sollecitare l’avvio dei lavori. I patti sono stati mantenuti. Ci auguriamo che, da adesso in avanti, il cantiere proceda in maniera spedita nel rispetto dei tempi previsti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.