Quantcast

Piacenza vince a Busto (0-3) e nei play off sfida Scandicci foto

Il ruggito di Nordmeccanica Piacenza Volley. Al PalaYamamay, davanti ad oltre 4.000 persone, la formazione della famiglia Cerciello ritrova gioco e morale, superando nettamente le padrone di casa

Più informazioni su

Il ruggito di Nordmeccanica Piacenza Volley. Al PalaYamamay, davanti ad oltre 4.000 persone, la formazione della famiglia Cerciello ritrova gioco e morale, superando nettamente le padrone di casa.

Piacenza riesce ad imporre il suo gioco più o meno dall’inizio alla fine e chiude in 80 minuti una partita che le consegna altri tre punti per la classifica. Alla fine della regular season, Nordmeccanica Volley è terza. E nei play off scudetto troverà Scandicci, finito sesto. Prima partita in Toscana mercoledì 13 aprile.

PRIMO SET – Coach Gaspari comincia con Ognjenovic in palleggio, Sorokaite opposto, Bauer e Belien al centro, Marcon e Bianchini in banda, con Leonardi libero. Nordmeccanica Volley parte in maniera convinta e convincente: sono suoi i primi, significativi vantaggi, 12-8 al time out tecnico e 15-9 poco oltre.

Piacenza sbaglia pochissimo e, anzi, gioca sempre meglio. Bianchini schiaccia i palloni che mantengono le biancoblù a distanza di sicurezza, mentre Belien autografa quelli che chiudono il parziale. Finisce 25-19. In copertina Sorokaite con 6 punti, Bianchini con 5 e Belien con 4.

SECONDO SET – Nordmeccanica Volley continua la sua partita di sostanza. E conquista subito un discreto vantaggio: 5-2, 8-5 e 12-8 al time out tecnico. Le padrone di casa si riavvicinano (11-13), ma a Piacenza non tremano i polsi (17-13).

Unendo Yamamay, comunque, ci crede fino in fondo e ritorna anche a -2 (21-23) con l’ace di Degradi. E anche a -1 (23-24) grazie al punto di Rousseaux. Nordmeccanica Volley stringe i denti e chiude a suo favore anche il secondo parziale. Ancora Sorokaite in copertina, con 6 punti. E molto bene pure le centrali: 10 punti in due, 6 per Belien, 4 per Bauer.

TERZO SET – Piacenza sempre meglio, mai sazia, concentrata e produttiva al massimo: 10-5 e ancora 12-6. Unendo Yamamay non molla sul piano della combattività, ma Nordmeccanica Volley non è da meno, difendendo così sempre un margine di sicurezza: 16-11 e 19-14. La squadra di Gaspari non alza mai il piede dall’acceleratore. Marcon piazza il punto del 20-14, Sorokaite quello del 22-14.

E’ ormai tutta discesa per Piacenza, che chiude in scioltezza.

Brillano tutte le giocatrici impiegate da Gaspari in una serata di grande riscossa per Nordmeccanica Volley, che finalmente ritrova il sorriso. Sorokaite, con 17 punti, è la top scorer di Piacenza.

“Era importante per noi vincere, soprattutto per il morale – commenta al termine della partita Christina Bauer – sono quindi contenta del risultato e anche del fatto che siamo riuscite a rimanere concentrate per tutta la durata del match, vincere così è un’ottima spinta emotiva per la nostra strada nei play off” conclude il capitano di Nordmeccanica Volley.

“Sono molto soddisfatto della reazione della squadra – esordisce Vincenzo Cerciello, presidente Nordmeccanica Volley – stasera ci aspettavano una grande prova di carattere e così è stato. Ora inizia il nostro percorso nei play off e sono fiducioso nel rendimento e nei risultati di Nordmeccanica Volley” chiude Cerciello.
 
BUSTO ARSIZIO-NORDMECCANICA PIACENZA    0-3
(19-25; 23-25; 18-25)

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Rousseaux 5, Degradi 8, Cialfi, Negretti 1, Fondriest 5, Hagglund 1, Thibeault 4, Papa 2, Lowe 19, Angelina, Yilmaz, Pisani 3, Poma (L). All. Mencarelli.
NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 17, Valeriano, Belien 11, Bauer 8, Leonardi (L), Marcon 10, Bianchini 6, Melandri, Poggi (L), Petrucci, Pascucci 3, Meijners, Taborelli, Ognjenovic 3. All. Gaspari.
Arbitri Tanasi e Zavater. Spettatori 4.289.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.