Quantcast

Rischio alluvione, sabato la presentazione del nuovo sistema di allerta

Sarà Piacenza la prima città dell'Emilia-Romagna in cui verrà presentato il progetto “Portale Allerte” relativo alla nuova procedura di allertamento regionale e di comunicazione dei rischi idrogeologici e idraulici

Sarà Piacenza la prima città dell’Emilia-Romagna in cui verrà presentato il progetto “Portale Allerte” relativo alla nuova procedura di allertamento regionale e di comunicazione dei rischi idrogeologici e idraulici.

L’appuntamento è per sabato 9 aprile, alle ore 10 e 30, nella sala dei Teatini (ex Chiesa di San Vincenzo – Via Scalabrini 9) dove si terrà il convegno “Sicuri allertati” promosso dall’assessorato regionale alla sicurezza territoriale e protezione civile guidato da Paola Gazzolo, a cui saranno affidate la conclusione dei lavori.

L’evento in programma costituirà l’occasione per illustrare in anteprima il prototipo di piattaforma web in tema di allertamento creato dall’Agenzia Regionale di Protezione civile, che interverrà con il direttore Maurizio Mainetti, e da Arpae che sarà rappresentata da Carlo Cacciamani, direttore del Servizio Idro-Meteo-Clima.

Ai tecnici della società Engineering che hanno seguito la realizzazione del nuovo sito sarà demandato il compito di affrontare i dettagli tecnici dell’applicativo.

Nel corso del convegno, è previsto inoltre l’intervento di Marco Iachetta, coordinatore Anci Emilia-Romagna per la protezione civile, e del primo cittadino di Rottofreno Raffaele Veneziani che, in qualità di coordinatore Anci provinciale, descriverà il funzionamento dell’Applicazione “Arturo”, nata da un’idea di giovani imprenditori piacentini.

Si tratta di uno strumento informatico aggiuntivo che potrà integrarsi al sito web regionale nelle comunicazioni con i sindaci, autorità locali di protezione civile.

Ad aprire l’evento saranno i saluti iniziali del Sindaco di Piacenza Paolo Dosi e del Presidente della Provincia Francesco Rolleri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.