Scuola di musica di Fiorenzuola riconosciuta dalla Regione

Il riconoscimento delle scuole di musica da parte della Regione Emilia Romagna è infatti annuale ed è subordinato al possesso di precisi e numerosi requisiti tra cui l’attivazione di un congruo numero di corsi musicali 

Più informazioni su

Per il terzo anno consecutivo la Scuola di Musica di Fiorenzuola, gestita dall’Associazione  “Orchestra Amadeus”  nella sede di via San Fiorenzo n. 28 ha ottenuto il riconoscimento, da parte della Regione Emilia Romagna, quale Scuola specializzata nell’organizzazione e nella gestione di attività formative di didattica e pratica musicale.

La Scuola di musica era già stata riconosciuta dalla Regione dei due anni scolastici passati. Ora, il nuovo attestato, per l’anno scolastico 2016/2017.

Il riconoscimento delle scuole di musica da parte della Regione Emilia Romagna è infatti annuale ed è subordinato al possesso di precisi e numerosi requisiti tra cui l’attivazione di un congruo numero di corsi musicali (strumentali e vocali), la collaborazione con insegnanti di provata esperienza didattico-concertistica diplomati nel Conservatori, avere una sede idonea, mettere a disposizione degli iscritti strumenti e attrezzature, attivare corsi collettivi di musica d’insieme e corsi per diversamente abili.

Molta la soddisfazione espressa dal direttore della Scuola, il maestro Mauro Bardelli, che è anche insegnante di flauto traverso e presidente dell’associazione Orchestra Amadeus, che gestisce la scuola: “questa attestazione è significativa del fatto che la nostra Scuola offre standard qualitativi elevati e premia il lavoro di tutti gli insegnanti che collaborano con noi, un apprezzamento ulteriore dopo il successo di affluenza di visitatori che abbiamo avuto proprio la settimana scorsa in occasione dell’iniziativa “scuola aperta” che realizziamo ogni anno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.