Quantcast

A/mano, nel week end a Piacenza il mercatino handmade

Nel cuore del centro storico troveranno casa per questa due giorni di handmade, musica e streetfood, oltre 40 giovani designers provenienti da tutta Italia

Più informazioni su

A/mano è il primo mercatino handmade di Piacenza: nato a dicembre 2011 con l’idea di valorizzare le esperienze di autoproduzione locale e non solo, si propone di supportare l’imprenditorialità giovanile come modo “diverso” di lavorare, fondato sulla creatività personale ma anche sulla condivisione e sullo scambio di idee ed esperienze.

Sabato 21 dalle 16 alle 24 e domenica 22 Maggio dalle 11 alle 20, piazzetta Plebiscito ospiterà il mercatino giunto ormai alla sua tredicesima edizione.

Nel cuore del centro storico troveranno casa per questa due giorni di handmade, musica e streetfood, oltre 40 giovani designers provenienti da tutta Italia.

Il mercatino vuole dare spazio ad una produzione centrata sulla sostenibilità sociale e ambientale e su nuovi modelli economici e relazionali: utilizzo di materiali recuperati e riciclati, applicazione di processi produttivi innovativi e a basso impatto ambientale, distribuzione tramite una logistica che ha come infrastruttura principale le rete, sia fisica che virtuale, tutto questo è AMANO.

“L’idea di un mercatino delle autoproduzioni locali – spiegano i promotori – nasce per raccogliere, prima di possibili cambiamenti, realtà sotterranee che con le loro idee e i loro mezzi hanno deciso di portare un proprio contributo culturale intervenendo in diversi filoni artistici: abbigliamento, oggettistica, arte figurativa, musica e cibo non convenzionale, sono alcuni settori che saranno rappresentati all’interno del mercatino”.

A dare supporto a questa tredicesima edizione l’associazione Propaganda 1984, che ha studiato una programmazione musicale ad hoc e offrirà due diverse proposte culinarie.

Gli expo di questa edizione:
Chez Blanchette – Betty concept – II papero editore – Nili bags – VO gioielli – La galette salè & sucrè – Karibu design – A mala de cartao – Thin things – PiccirÌ – Jenia design – Lou.Ma – Eye candy lab – By Alis – Bluebird Headmade Tumbaga gioielli – Lily l’eau – Contaria – Le petit atelier mon amour – Co.chi – D’aria cappelli – Pamphlet – Thread Erri – Womboo the originai

Maison Mow – Jam – Lale Creativa – Ravanello – Pol.in – Nandine cose e cosine – Faroteo – Insunsit – Dis Moi Oui – Nivule Pesci Rossi – La Pinotteria – l sew so l don’t kill people – Ta petit – Anime di pietra – Russian sparkling bijoux – Gioie lillipuziane – Alcerossa – Dejanas gioielli – Camilla – Artistika me – Baba studio – Foglie al vento

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.