Quantcast

“Cambia Aria!”, le iniziative di Piacenza per la giornata mondiale senza fumo 

Anche quest’anno il 31 maggio si celebra la Giornata mondiale contro il fumo di tabacco, evento di sensibilizzazione giunto alla sua 28esima edizione. 

Anche quest’anno il 31 maggio si celebra la Giornata mondiale contro il fumo di tabacco, evento di sensibilizzazione giunto alla sua 28esima edizione. 

In concomitanza con questa importante ricorrenza, la sezione di Piacenza della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt), in collaborazione con l’Ausl di Piacenza, promuove un corso di disassuefazione dal fumo, che inizierà in estate. 

Per prenotarsi ci si può rivolgere agli uffici Lilt martedì e giovedì dalle 15:30 alle 18 al numero di telefono 0523-384706 oppure al numero 373-7760881 tutti i giorni (orari lavorativi).

Piccole regole per chi volesse partecipare al corso:

1.    Sostenere un primo colloquio motivazionale;

2.    Versare 50 euro iniziali, che verranno restituiti al termine del corso se superato, altrimenti verranno trattenuti;

3.    Munirsi di una bottiglia dove mettere i soldi non spesi per le sigarette.

L’Ausl di Piacenza e la Lilt scenderanno in campo insieme in occasione di questa Giornata Mondiale che quest’anno più che mai avrà lo scopo di diffondere un importante messaggio: il fumo di tabacco è diventato una delle prime cause non solo di tumori, ma anche di moltissime altre malattie dalle vie respiratorie al sistema cardiocircolatorio, come la polmonite cronica e l’insufficienza respiratoria, all’alterazione della percezione del gusto e dell’olfatto ai disturbi all’apparato riproduttivo.

“Iniziative come queste – commenta Guglielmo Delfanti della direzione sanitaria – sono estremamente importanti da promuovere e supportare il più possibile, soprattutto oggi che la percentuale di fumatori è arrivata ad un livello altissimo e sta via via alzandosi specialmente tra giovani e donne“.

La Direttrice di Epidemiologia, Elisabetta Borciani, aggiunge: “Il fumo non è l’unico comportamento a rischio, è per questo che lavoriamo su altri campi d’azione come, ad esempio, l’abuso di alcool, l’alimentazione e l’attività fisica, partendo dalla scuola ed arrivando alle realtà locali, tra le quali ricordiamo l’amministrazione comunale di Piacenza che ci aiuta a rafforzare la collaborazione sul territorio e la palestra Le Club, che è sempre in prima linea per promuovere i corretti stili di vita”.

La Lilt, con il supporto dell’Azienda Usl, è impegnata nelle scuole attraverso un progetto chiamato “Cambia Aria!”

Durante la mattinata del 31 maggio – spiega Franco Pugliese, Presidente Lilt Piacenza – 190 ragazzi, provenienti da 5 classi elementari, 2 classi medie e dai licei, verranno sensibilizzati ai corretti stili di vita attraverso quattro diversi laboratori:

1.    “Fuma e annusa”, un’esperienza per dimostrare come la percezione del gusto venga alterata dal fumo;

2.    “Fuma e attiva”, un’esperienza per capire quanto l’attività fisica sia importante nella vita della persona; 

3.    “Fuma e scienza”, una riflessione sui composti nocivi presenti nelle sigarette;

4.    “FumAttori”, laboratorio in cui saranno presenti degli attori che intratterranno i ragazzi.”

Dalle ore 18 invece due appuntamenti aperti a tutta la cittadinanza: Percorso “Camminiamo insieme?” con la partecipazione dei gruppi di cammino della provincia di Piacenza e alle ore 19 “Si balla!” con la partecipazione della scuola di ballo STEP BY STEP.

A seguire un aperitivo offerto dalla Lilt in compagnia del Piacenza Calcio

Ida Lamparelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.