Quantcast

“Ferdinando Arisi. Una vita per raccontare”, il 24 presentazione del libro

Si moltiplicano le iniziative culturali organizzate dalla Banca di Piacenza per ricordare la figura del prof. Ferdinando Arisi, indimenticato e stimato storico dell’arte scomparso nel giugno del 2013.

Si moltiplicano le iniziative culturali organizzate dalla Banca di Piacenza per ricordare la figura del prof. Ferdinando Arisi, indimenticato e stimato storico dell’arte scomparso nel giugno del 2013. Martedì prossimo 24 maggio, alle ore 18, nella Sala Panini di Palazzo Galli (in via Mazzini, 14), verrà infatti presentato il volume intitolato “Ferdinando Arisi. Una vita per raccontare”, curato da Mariaclara Strinati ed edito dalla Banca di Piacenza.

Si tratta di una ricca opera che raccoglie numerosi articoli scritti soprattutto negli ultimi decenni dal prof. Ferdinando Arisi e pubblicati su quotidiani, periodici e riviste; articoli che non riguardano soltanto l’ambito artistico ma che spaziano su vari temi di cui il compianto storico dell’arte si è sempre interessato. Nel volume curato da Mariaclara Strinati – che per anni ha collaborato con il prof. Arisi nel suo instancabile e continuo lavoro di ricerca – ci sono anche alcune pagine del diario giovanile del “Professore”, brevi racconti di vita che fanno luce anche sulle vicende umane di questo indimenticato protagonista della vita culturale piacentina. Il libro “Ferdinando Arisi. Una vita per raccontare” verrà presentato dall’autrice e dal prof. Ersilio Fausto Fiorentini; l’incontro sarà coordinato da Robert Gionelli.

Agli intervenuti sarà fatta consegna di copia del volume. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. Prenotazioni: tel. 0523.542357, relaz.esterne@bancadipiacenza.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.