Quantcast

Illuminazione, la pratica si sblocca e arriverà in consiglio

L'accordo interno alla maggioranza prevede la presentazione di un emendamento, durante la discussione, che ribadirà la non competenza del consiglio stesso sulla materia, chiamato quindi a esprimere solo un indirizzo in merito alla pratica e non a sancirne la pubblica utilità

Più informazioni su

Bando illuminazione, la pratica si sblocca in commissione. Si ricompatta il fronte della maggioranza a palazzo Mercanti, e finalmente la delibera relativa al bando per l’illuminazione pubblica riceve il via libera per l’approdo in consiglio comunale.

Illuminazione, tutto rinviato (ancora): “Decida la giunta”

L’accordo interno alla maggioranza prevede la presentazione di un emendamento, durante la discussione, che ribadirà la non competenza del consiglio stesso sulla materia (tema questo che ha scaldato più volte gli animi durante le discussioni precedenti), chiamato quindi a esprimere solo un indirizzo in merito alla pratica e non a sancirne la pubblica utilità.

La minoranza in sede di votazione si è divisa tra chi ha abbandonato l’aula, come Foti, Polledri e Garetti, e chi ha votato contro (Gabbiani, Putzu).

“Questa pratica è un brutto pasticciaccio – dice Tommaso Foti di Fdi – An – e la toppa è peggio del buco. L’aver cambiato idea per 3 volte sarebbe sufficiente per portare sì la delibera davanti alla Corte dei Conti e in Procura”. 

Andrea Gabbiani (M5s) parla di “pratica politicamente sfuggita di mano, e per questo potrebbe causare dei problemi alla città. E se Enel Sole decidesse di fare ricorso contro il provvedimento? Si parla di una penale di un milione e 200 mila euro da versare”. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.