Quantcast

“La disabilità come strumento di forza”, Melazzini a le “Primarie delle idee” VIDEO foto

Mario Melazzini, presidente dell'Aifa, dell'AriSla e da anni malato di Sla ospite in Sant'Ilario per presentare il libro "Lo sguardo e la speranza. La vita non è bella sono nei film" 

“Nella nostra società aleggia il pensiero che in determinate condizioni la vita sia impossibile; la vita è difficile, complicata, ma la vita è anche bella. Bisogna avere la consapevolezza che noi tutti abbiamo in limite, di qulasiasi tipo sia e utilizzarlo in maniera opposta, facendolo diventare un percorso di forza”. Parole piene di speranza, come il titolo che ha presentato oggi all’auditorium Sant’Ilario di Piacenza, quelle del dottor Mario Melazzini, ospite del primo appuntamento di “Le primarie delle idee”. 

Il dottor  Mario Melazzini, attualmente Presidente dell’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco), presidente dell’AriSla e da anni malato di Sla.

“Il libro di Melazzini “Lo sguardo e la speranza. La vita non è bella sono nei film” è un invito alla felicità e all’appassionarsi alla vita. La vita, la salute e la malatttia, l’accettarsi e lo scommettere sempre e comunque sul presente e sugli altri sono ingredienti preziosi. In tempi difficili l’ultima cosa che dobbiamo fare è piangersi addosso”.

L’incontro è stato moderato da Antonio Boschi, giornalista Rai e introdotto e organizzato da Massimo Polledri, consigliere leghista al comune di Piacenza, e aseguire sono intervenuti Pietro Cantoni di Alleanza Cattolica e di altri consiglieri comunali di centro-destra.

L’incontro di sabato 7 maggio è il primo appuntamento de Le primarie delle idee, l’innovativa modalità di consultazione politica scelta dai consiglieri di minoranza di centro destra a Piacenza.

Attraverso incontri e una pagina Facebook la minoranza di palazzo Mercanti vuole, senza il filtro delle segreterie di partito, essere più vicina alla cittadinanza, ponendo argomenti di discussione (come la dignità della vita, proposta da Massimo Polledri), ma anche intercettando proteste e proposte, idee, progetti dei semplici cittadini.

L’obiettivo de Le primarie delle idee è quindi quello di una ricognizione delle esigenze di Piacenza partendo dal basso, in vista delle elezioni del prossimo anno. Tra i temi caldi, spiegano Maria Lucia Girometta (Forza Italia), Erika Opizzi (FdI-An), Giovanni Botti (PdL), anche la viabilità (corso Vittorio Emanuele a senso unico, per esempio), e welfare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.