Quantcast

Supplementare fatale, si chiude la corsa della Bakery (63-60)

Si chiude qui la stagione della Pallacanestro Piacentina, la quinta di vita di una società giovane che non potrà che trarre i giusti insegnamenti per ripartire ancora più forte, sulle ali dell'entusiasmo dei propri tifosi

Più informazioni su

Tramec Cento 63-60 Bakery Piacenza DTS (12-23, 29-35, 41-41, 55-55)

Cento: Fontecchio 8, Brighi 7, Bedetti 7, Contento 16, D’Alessandro 2, Demartini 3, Benfatto 9, Andreaus 5, Locci NE, Caroldi 6. All. Giordani

Piacenza: Sanguinetti 12, Soragna 12, Gasparin 14, Samoggia, Meschino 1, Infante 4, Cuccarese NE, Dordei 8, Fin NE, Magrini 9. All. Bizzozi

Finisce con i tifosi comunque in festa, pronti a ringraziare con cori e abbracci i propri beniamini dopo la sconfitta che ha sancito la fine della stagione sportiva.
Una stagione iniziata in salita con tanti problemi fisici, proseguita in un crescendo assordante sull’onda delle sedici vittorie consecutive e conclusa anzitempo contro la Benedetto XIV Cento, formazione che ha il grandissimo merito di essere cresciuta sul finire di stagione ed accederà meritatamente alla finale.

Piacenza, giunta a gara 4 con le spalle al muro, parte nel migliore dei modi, trascinata dalla grinta del rientrante Dordei, schierato da subito in quintetto da coach Bizzozi. L’allungo piacentino è evidente, addirittura 12-23 a fine primo quarto con una prova balistica di tutto rispetto. La Bakery paga nel corso del match il gran numero di falli commessi, specie sul reparto lunghi che limita Infante e Dordei (3 a testa nel solo primo tempo). Ecco quindi tanto spazio al quintetto “piccolo”, con Meschino a giocare diversi minuti da pivot. Cento prova ad accorciare, e alla lunga ci riesce: i punti di Contento, la stazza di Benfatto e l’estro di Caroldi portano il match in parità a fine terzo quarto.

Fontecchio prova a dare la scossa, ma Piacenza risponde bene: si gioca punto a punto fino all’ultimo possesso del quarto quarto, quando Sanguinetti ha la palla in mano per provare a vincere l’incontro. La difesa centese lo costringe ad una conclusione tutt’altro che semplice, e si va quindi al tempo supplementare. Contento porta avanti i suoi (57-55), ma Sanguinetti non ci sta: segna subendo anche il fallo, la Bakery mette la testa avanti 57-58. Caroldi sigla il canestro del 60-58 prima che la mano glaciale dalla lunetta di Soragna riporti per l’ennesima volta il punteggio in parità. Bedetti e Contento realizzano gli ultimi punti dell’incontro, mentre i biancorossi non riescono più a segnare: finisce quindi 63-60 nel boato del Pala Ahrcos.

Si chiude qui la stagione della Pallacanestro Piacentina, la quinta di vita di una società giovane che non potrà che trarre i giusti insegnamenti per ripartire ancora più forte, sulle ali dell’entusiasmo dei propri tifosi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.