Quantcast

Valorizzare il Sentiero del Tidone, nel week end performance di Confluenze

La performance “Un filo che ci unisce”, presentata lo scorso marzo a Borgonovo V.T. durante l'evento Confluenze di donne, nasce come veicolo di maggiore visibilità del Sentiero del Tidone e della valle che lo ospita

Più informazioni su

È in programma per sabato 28 maggio una giornata a sostegno della maggiore visibilità del Sentiero del Tidone.

L’evento è organizzato da Confluenze, progetto di rete, al quale per questo appuntamento specifico aderiscono le associazioni Casa Grande, Banca del Tempo della Val Tidone, Sentiero del Tidone, ChiCercaCrea e Storie della Val Tidone, con la collaborazione dell’associazione LaValtidone e delle amministrazioni comunali di Sarmato, Rottofreno, Nibbiano e Pecorara.

La performance “Un filo che ci unisce”, presentata lo scorso marzo a Borgonovo V.T. durante l’evento Confluenze di donne, nasce come veicolo di maggiore visibilità del Sentiero del Tidone e della valle che lo ospita.

Attraversando paesi, borghi, boschi e prati, il Sentiero del Tidone permette la conoscenza della valle da un nuovo punto di vista con ritmi lenti e naturali.
Proprio come un filo, il Sentiero collega il territorio con ponti, bacheche, cartine e tavoli picnic a disposizione di tutti, per farlo scoprire nella sua interezza e poterlo vivere in una dimensione semplice e vera.

L’idea è di rappresentare questo filo con tanti fili di lana colorati che con pazienza e arte sono utilizzati per la creazione di numerose “reti” istallate agli ingressi del Sentiero, attorno ad alberi o cartelli dello stesso, ad opera della Banca del Tempo.

Domenica 28 l’appuntamento è alle ore 14.30 al ponte in località Mottaziama per la prima passeggiata più l’installazione del telo di lana. Da lì partirà una passeggiata fino al Castello di Breno, che grazie alle disponibilità dei proprietari si potrà visitare. Una degustazione di vini e di prodotti locali chiuderà la giornata.

Il programma dettagliato è sul sito di Confluenze www.confluenze.net
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.