Arte circense, domani spettacolo sul Facsal per la chiusura di “Giardini Segerti”

Appuntamento giovedì 30 giugno sempre alle ore 17.30 sul Pubblico Passeggio, zona nei pressi di Via Alberici (in caso di maltempo la rappresentazione si terrà al Teatro Comunale Filodrammatici in via Santa Franca 33)

Più informazioni su

Due bizzarri artisti giocano con il pubblico dal primo all’ultimo istante, e non c’è tregua per lo stupore e la risata.

Sono Skizzo e Jf, nome d’arte di Fabio Tosi e Gianfranco Vinci, che con lo spettacolo di arte circense e teatro di strada “I circ_ondati” chiuderanno a Piacenza il sipario sulla ventesima edizione della rassegna estiva per bambini e famiglie “Giardini Segreti”, organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Appuntamento giovedì 30 giugno sempre alle ore 17.30 sul Pubblico Passeggio, zona nei pressi di Via Alberici (in caso di maltempo la rappresentazione si terrà al Teatro Comunale Filodrammatici in via Santa Franca 33). 

Uno spettacolo di stra­da con un tocco di originalità, ma nel più classico e infallibile stile italiano, tra parodia, equilibrismo e giocoleria, senza un attimo di pausa e, soprattutto con tanta, tanta simpatia.

I due irresistibili artisti Gianfranco Vinci e Fabio Tosi giocheranno con il pubblico dal primo all’ultimo istan­te, e non ci sarà tregua per lo stupore e la risata, con il pubblico che diventerà il vero protagonista di divertentissime gag comiche. 

Skizzo e Jf sono due “perfezionisti” dell’arte di stra­da. Si incontrano artisticamente in America Latina e dopo una lunga esperienza all’estero tornano in Italia per frequentare l’Accademia del Circo di Cesenatico. La passione comune per il circo e il teatro di strada rendono di­vertenti ed originali i loro spettacoli, sempre molto coinvolgenti per i bambini e accattivanti per gli adulti.

L’allenamento costante del duo artistico è fondamentale per il continuo miglioramento e affinamento delle tecniche circensi, fatto di sensazionali figure acrobatiche, di affascinanti giochi di fuoco e ipnotizzanti forme di equilibrio.

Si chiude così per le famiglie un’altra divertentissima estate di “Giardini Segreti”, trascorsa tra burattini, teatro di strada e clownerie, con storie buffe e simpatici personaggi. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.