Festa della Repubblica, la cerimonia ai giardini Margherita 

La cerimonia avrà inizio alle ore 11, con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, il discorso del Prefetto Anna Palombi e la consegna delle medaglie d'onore. La festa proseguirà poi nel pomeriggio dalle ore 15.30, con le iniziative delle scuole, giochi, artisti di strada e ristorazione

Inizierà alle 11, nella cornice dei Giardini Margherita, la cerimonia istituzionale di giovedì 2 giugno per la Festa della Repubblica, caratterizzata come da tradizione dall’alzabandiera, dalla lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e dall’intervento del prefetto Anna Palombi.

Nell’occasione, avrà luogo la consegna di 4 Medaglie d’Onore concesse dal Presidente della Repubblica ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti.

I destinatari delle Medaglie sono il Sig. Bruno Cremona (deportato in Germania dal 9.09.1943 al 8.05.1945) ed alla memoria i Sigg. Luigi Bolici (deportato in Germania dal 8.09.1943 al 20.03.1945), Mario Repetti (deportato in Germania dal 1.09.1943 al 13.10.1945), Federico Segalini (deportato in Germania dal 1.09.1943 al 1.04.1945).

Dalle 15.30, l’area verde ospiterà iniziative delle scuole, spettacoli di artisti di strada, stand di ristoro, giochi e animazioni per i più piccoli, a cura dell’associazione Quartiere Roma. Viale dei Mille, interamente occupato da un cantiere stradale, è chiuso al traffico, ma l’accesso ai Giardini può avvenire liberamente da via Alberoni.

Giovedì 2 giugno i Musei Civici di Palazzo Farnese saranno aperti dalle 9 alle 13, mentre il Museo di Storia Naturale sarà visitabile dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Nel pomeriggio della Festa della Repubblica, alle 17, si celebrerà l’intitolazione a Sergio e Gianni Cuminetti della piazzetta all’incrocio tra via Colla e via Coperchini, mentre alle 17.30, in via don Carrozza 30/a, si terrà la presentazione del libro di Fausto Fiorentini “Cattolici piacentini al servizio della Repubblica”, su iniziativa dell’Associazione nazionale Partigiani Cristiani.

Alle 21, festa di intrattenimento popolare promossa da Anpi e Anpc, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, con musica e danze in piazza Cavalli.

Già nella serata di mercoledì 1° giugno, alle 21, si avrà un’anteprima in via Tibini con la “Serata per la Costituzione” organizzata dalla Fabbrica dei Grilli, con un dibattito sui primi 12 articoli della Carta.

Sabato 4, invece, sempre alle 21, sarà il Teatro Municipale ad accogliere il tradizionale concerto della banda musicale della Polizia di Stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.