Frodi creditizie in aumento a Piacenza, nel 2015 i casi sono 97

Le frodi creditizie perpetrate attraverso un furto di identità - con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene 

Più informazioni su

Frodi creditizie: Quasi 1.200 I casi rilevati in Emilia-Romagna nel 2015 – La nota stampa

L’importo medio frodato sfiora gli 11.000 euro. A Piacenza 97 casi: lo rende noto l’ultima edizione dell’Osservatorio CRIF sui furti di identità e le frodi creditizie.

Bologna, 27 giugno 2016 – Le frodi creditizie perpetrate attraverso un furto di identità – con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene – rappresentano un fenomeno criminale di dimensioni più che preoccupanti tanto che l’ultima edizione dell’Osservatorio realizzato da CRIF stima che nell’intero anno 2015 i casi verificatisi nel nostro Paese siano stati 25.300 e abbiano determinato una perdita economica superiore ai 172 milioni di Euro, con una crescita dell’importo medio frodato.

Per quanto riguarda nello specifico l’Emilia-Romagna, nel corso del 2015 sono stati rilevati 1.186 casi con un importo medio pari a 10.913 Euro.

Entrando nel dettaglio delle province, il maggior numero di frodi è stato registrato nella provincia di Bologna, con 212 casi e un importo medio frodato pari a 10.161 Euro, seguita a ruota da Reggio Emilia, con 182 casi. È stata invece la provincia di Piacenza ad aver fatto segnare la crescita più consistente rispetto al 2014, con un eloquente +91,4%. Per quanto riguarda l’importo medio frodato, la provincia di Forlì-Cesena ha fatto segnare il valore più elevato in regione, pari a 17.732 Euro.
 

  N. di casi di frode nel 2015 Variazione % frodi 2015/2014 Importo medio 2015 (euro)
BOLOGNA 212 22,0% 10.161
FERRARA 62 8,4% 7.659
FORLÌ-CESENA 95 9,4% 17.732
MODENA 177 4,9% 11.427
PARMA 149 71,5% 11.588
PIACENZA 97 91,4% 8.001
RAVENNA 94 18,0% 6.378
REGGIO EMILIA 182 30,3% 12.756
RIMINI 118 41,7% 10.027
TOT EMILIA-ROMAGNA 1.186 28,0% 10.913

SCARICA IL COMUNICATO INTEGRALE CON I DATI

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.