Quantcast

Sicurezza e contraffazione alimentare al centro del Caffexpò in Cattolica

Organizzato da Piacecibosano e scuola di dottorato in Agrisystem UCSC di Piacenza in collaborazione con Consorzio Piacenza Alimentare e Banca Centro Padana - BCC sede di Piacenza, in programma martedì 21 giugno

Più informazioni su

Nuovi standard di sicurezza alimentare per chi esporta alimenti negli Stati Uniti, la contraffazione alimentare in aumento, l’accordo internazionale Ttip tra Usa ed Europa.

Saranno gli argomenti al centro del nuovo appuntamento di Caffexpò, evento organizzato da Piacecibosano e scuola di dottorato in Agrisystem UCSC di Piacenza in collaborazione con Consorzio Piacenza Alimentare e Banca Centro Padana – BCC sede di Piacenza, in programma martedì 21 giugno ore 10,30 nella Sala Piana dell’Università Cattolica di Piacenza.

A seguito dell’approvazione del Food Safety Modernization Act, chi esporta prodotti alimentari negli Stati Uniti è tenuto ad assicurare standard di sicurezza alimentare analoghi a quelli vigenti negli Usa.

La nuova legge, alla quale sono seguiti diversi atti di implementazione, impone ai produttori più alti standard di sicurezza alimentare nonché l’adozione di piani di controllo volti ad evitare atti di adulterazione volontaria degli alimenti.

Si tratta di una riforma che interessa in particolar modo le aziende agroalimentari italiane, le cui esportazioni in USA, nel 2015, valgono ben 3.2 miliardi di euro con una crescita del 20% rispetto al 2014.

Questi dati importanti, tuttavia, rischiano di essere ridimensionati dal fenomeno dell’Italian Sounding. Si stima che ben 2 prodotti su 3, venduti all’estero come italiani, in realtà non lo siano. Tra i prodotti più falsificanti vi sono i formaggi, seguiti dai vini e conserve.

Questo CaffExpò sarà anche un’opportunità per affrontare il tema “caldo” della negoziazione del TTIP: un accordo internazionale volto a creare un’unica zona di scambio tra USA ed Europa.

Si affronterà il tema per capire se questo patto transatlantico rappresenterà un’importante occasione per rafforzare la tutela dei prodotti made in Italy, con particolare attenzione alle produzioni di qualità? Il dialogo e il dibattito sono aperti.

Partecipano Gabriele Canali (consigliere Ministro Politiche Agricole  – Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza), gli avvocati Linda Brugioni e Francesca Lotta (Associate Studio legale Bird & Bird) e il Dr. Alessandro Sciarra (Trademark  Attornery  – Studio legale Bird & Bird). Moderatori: Prof. Ettore Capri  (Ordinario Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza), Prof. Francesco Timpano (Ordinario Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza).
 
Coordinano: Miriam Bisagni (Associazione Piacecibosano), Prof. Marco Trevisan (Coordinatore Scuola Dottorato in Agrisystem – Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza)

Al termine dell’evento sarà offerto un buffet di prodotti del territorio piacentino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.